Lo strudel di mele e cioccolato, un classico rivisitato

di Ishtar 0



L’autunno si sa è tempo di dolci confortevoli, caldi, ricchi e golosi. Lo strudel di mele è uno di questi, ma stufa di prepararlo sempre allo stesso modo, ho deciso di sfornare una variante aggiungendo delle gocce di cioccolato. Così un classico della pasticceria austriaca rivive di nuovi abbinamenti. In realtà avevo già provato lo strudel di pere e cioccolato, ma questa volta avendo delle mele da smaltire mi sono detta, perchè non provare? E sia. Lo strudel alle mele e cioccolato ci è piaciuto tantissimo, e non ho dovuto impiegare neanche troppo tempo.

Strudel di mele e cioccolato


Ingredienti

1 rotolo pasta sfoglia | 1 kg. mele | 100 gr. zucchero | 70 gr. uvetta | 25 gr. pinoli | 20 gr. burro | 1 pizzico cannella | 50 gr. gocce di cioccolato

Preparazione

   Iniziare la preparazione ammollando l'uvetta in acqua calda per 10 minuti. Trascorso questo tempo scolarla e strizzarla. Sbucciare le mele e tagliarle a fette molto sottili.

   Versare in una terrina l'uvetta, i pinoli, lo zucchero e la cannella in polvere e mescolare bene.

   Fare riposare il composto. Nel frattempo srotolare la pasta sfoglia e stenderla su un foglio di carta forno.

   Distribuire sopra il ripieno, aggiungere anche il burro a pezzetti e le gocce di cioccolato e avvolgere la pasta su se stessa.

   Praticare dei taglietti sulla superficie e infornare in forno già caldo a 180 C° per circa 25 minuti.

Faccio una premessa però: il dolce è stato preparato con la pasta sfoglia, avevo anche questa in casa prossima alla scadenza e sinceramente non avevo molta voglia di mettermi ad impastare la vera pasta da strudel. Il dolce comunque ha sortito l’effetto desiderato, ovvero essere divorato in men che non si dica! Il ripieno è pressochè identico a quello dello strudel di mele tradizionale con tanto di uvetta e pinoli, io ho solo aggiunto le gocce di cioccolato per un effetto ancora più goloso.

E per la serie facciamoci del male, servite lo strudel sopra un letto di crema pasticcera, o di salsa alla vaniglia o ancora con un ciuffo di panna ed una colata di topping al cioccolato … e fatemi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>