King Cake, il dolce di Carnevale a New Orleans

di Anna Maria Cantarella 0



Ancora una ricetta di Carnevale. L’ultima, visto che domani è l’ultimo giorno prima della Quaresima. E visto che abbiamo già parlato della semla, il dolce della tradizione culinaria svedese per il Carnevale, oggi parliamo di un dolce americano, precisamente di New Orleans, cioè il King Cake. Il King Cake è un dolce semplice costituito da un anello di pane ritorto, il cui impasto è molto simile a quello delle brioches, ricoperto comunemente di zucchero colorato con colori luminosissimi che vanno dal viola al verde all’oro. Alcune versioni di questa ricetta prevedono anche un ripieno a base di crema al formaggio.

La tradizione vuole che all’interno del King Cake sia nascosto un oggettino, che può essere un fagiolo oppure un ciondolino o una coroncina da re oppure un piccolo bambino di plastica. Chi troverà l’oggettino nella sua fetta di dolce sarà incoronato re della festa e dovrà preparare la torta per l’anno successivo e ospitare la prossima festa di Carnevale. Per fare in modo di eleggere anche una regina della festa, in genere si preparano due dolci, uno è il King Cake e l’altro è detto Queen Cake. La donna che troverà l’oggettino nella sua fetta sarà incoronata regina del party. Provate questa ricetta e fate divertire i vostri bimbi a cercare l’oggettino nascosto nella brioche. Preparare questo dolce non è difficile ma vi servirà l’impastatrice.

King Cake


Ingredienti

1 kg farina | un cubetto e mezzo di lievito di birra | mezzo bicchiere acqua tiepida | 125 gr. latte tiepido | 5 tuorli d'uovo | 160 gr. burro ammorbidito | 150 gr. zucchero | un cucchiaino sale | un uovo sbattuto con un po' di latte per dorare la superficie buccia grattugiata di mezzo limone | un cucchiaino cannella

Preparazione

  Mettete nell'impastatrice la farina, il lievito sciolto nell'acqua tiepida, le uova, lo zucchero, il burro, il sale, la noce moscata e la buccia di limone. Fate partire l'impastatrice e poi aggiungete poco alla volta il latte riscaldato.

  Dopo qualche minuto otterrete un impasto morbido, elastico e che si stacca dalle pareti in un sol pezzo. Formate un palla, mettetela in una ciotola unta con un po' di burro, ricopritela con un canovaccio e fatela lievitare fino a quando ha raddoppiato il suo volume.

  Mettete ora la pasta su un tavolo infarinato, spolverizzatela con la cannella e lavoratela ancora un po'. Formate poi 2 cilindri che intreccerete fra di loro, unite le due estremità e deponete questa corona su di una placca unta con un po' di olio e ricoperta da carta da forno.

  Rifatela lievitare di nuovo e quando avrà raddoppiato il suo volume spennellate la sua superficie con l'uovo sbattuto col latte. Fate cuocere nel forno caldo a 180 gradi per circa 30-40 minuti. Deve risultare di un bel colore dorato e va fatta raffreddare su di una gratella.

  Una volta fredda rivestitela con la glassa di zucchero e poi Quando è ancora umida, cospargetela con lo zucchero miscelato ai coloranti alimentari.

Per decorare il king Cake dovrete preparare una glassa sbattendo energicamente 400 grammi di zucchero a velo, due albumi e due cucchiaini di succo di limone. Poi disponete qualche cucchiaiata di zucchero semolato su un foglio di carta forno e separate almeno 3 mucchietti. Colorate lo zucchero di tre colori utilizzando i coloranti alimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>