Colomba primaverile: un’ idea originale per il vostro pranzo di Pasqua

Spread the love


Se siete amanti dei dolci fatti in casa ma non volete rinunciare alla tradizione nel giorno di Pasqua, se le colombe farcite belle e pronte non vi soddisfano molto (e come potrebbero!) ma non volete ricorrere alle solite ricette ecco quello che fa per voi. Io amo molto i dolci pasquali (in verità ancora devo trovare un dolce che non mi piace!) ed in particolare la classica colomba; la preferisco semplice con tanta glassa zuccherosa sopra tuttavia non a tutti i canditi e l’uvetta piace. Quest’ oggi vi suggeriamo quindi una ricetta ricca di frutta, gustosa e adatta anche a chi non è proprio un amante della colomba classica
Colomba farcita (ingredienti per 6 porzioni)
  • 2 fogli di pasta sfoglia
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 250gr di crema pasticcera già pronta
  • 4 ananas
  • mandorle a lamella
  • zucchero a velo
  • fragole
  • kiwi
  • mele
  • latte q.b.
  • 2dl di panna da montare


Preparazione:
Ritagliare in un cartoncino una sagoma a forma di colomba di circa 30 cm di larghezza e 25 cm di altezza. Appoggiarla su un foglio rettangolare di pasta sfoglia pronta e quindi tagliarla tutt’ attorno utilizzando un coltellino affilato o una rotella liscia. Appoggiare la sfoglia su una placca foderata con carta da forno, punzecchiare con una forchetta, spennellare di latte, cospargere con 2 cucchiai di zucchero e con una manciata di mandorle tagliate a lamelle, poi cuocerla in forno già caldo a 200° per circa 10 minuti.

Ripetere l’operazione con il secondo foglio di pasta, cuocendolo senza aggiungere decorazioni. Montare la panna ben fredda con 2 cucchiai di zucchero a velo, poi incorporarla a 250gr di crema pasticcera pronta. Appoggiare la base senza mandorle su un piatto, spalmarla con la crema, aggiungere frutta fresca a pezzetti come fragole, kiwi, mele e ananas, ricoprire con l’altro pezzo di pasta e quindi spolverizzare con zucchero a velo.

1 commento su “Colomba primaverile: un’ idea originale per il vostro pranzo di Pasqua”

Lascia un commento