Pollo Tandoori per un breve viaggio in India

Spread the love
pollo tandoori

Pollo tandoori.

In Asia la carne viene generalmente cotta lentamente ed in salsa, quasi mai ne fanno una semplice bistecca. Nel India del nord – terra dove per tradizione non si consuma né maiale, né manzo – è molto diffusa la ricetta tandoori di agnello o di pollo. La cucina tandoori prende il nome dal forno di cotto ed argilla interrato in cui viene tradizionalmente cotto. Tandoori si riferisce agli alimenti cotti con il calore delle braci e non a contatto diretto con la fiamma. Le carni vengono infilzate con degli spiedini e cotti per appena cinque minuti.

Il pollo tandoori, tipico del Punjab, è un vero e proprio piatto unico, conosciuto in tutto il mondo. Noi di Ginger ve ne proponiamo la ricetta: prendetevi il vostro tempo perchè servono 3 ore per la marinatura del pollo.

Per preparare un vero pollo tandoori serve il garam masala, un mix di spezie molto usato nella cucina indiana. Lo potete trovare in un negozio che vende alimenti asiatici, oppure prepararla in casa (si conserva per dei mesi). Per farlo servono dei peperoncini rossi secchi, dei bastoncini di cannella, il curry, semi di coriandolo, cumino, pepe nero, chiodi di garofano, semi di senape. Il tutto va tostato a fuoco basso per 10 minuti e poi frullato.


POLLO TANDOORI (AL FORNO CON MASALA) (Ingredienti per 4 persone)
  • 1 pollo (1 kg circa) già tagliato in quarti
  • zenzero (possibilmente fresco da grattugiare)
  • 1 dl di yogurt magro
  • aglio
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di olio
  • insalata verde
  • 1 lime
  • 1 cucchiaino di coriandolo
  • sale
  • 1 cucchiano di garam masala
Preparazione: mescolate lo yogurt con il garam masala, lo zenzero, la curcuma, il coriandolo, il succo di limone, il sale e l’olio e amalgamate ben bene. Incidete ogni pezzo di pollo e poi ricopriteli con il mix di spezie. Lasciateli ora a marinare per 3 ore circa in frigorifero.

Finito il tempo della marinatura cuocete il pollo in forno a 200° per 25 minuti. Servite il vostro pollo tandoori caldo con l’insalata verde ed il lime a spicchi così che chi vuole può usarlo per insaporire ulteriormente il pollo. Buon viaggio in India!

2 commenti su “Pollo Tandoori per un breve viaggio in India”

  1. Una ricetta veramente gustosa….. Tu dove lo hai mangiato? Io in un ristorante di Bombay il famoso Trishna che lo accompagnava con lenticchie rosse e pane all’aglio. A Roma per assaggiare la vera cucina indiana ti consiglio il Maharaja, ovviamente quella del nord, in via dei serpenti.

    Rispondi
  2. grazie del consiglio..quando capito a roma lo provo. io purtroppo in india non ci sono mai stata, ma una mia amica è indiana e l’ho mangiato spesso a casa sua

    Rispondi

Lascia un commento