6 dolci di Carnevale tipici FOTO

di Ishtar 0

Il Carnevale di avvicina e quale migliore modo per festeggiarlo che non preparare i dolci tipici più golosi? Diverse e variegate sono le proposte, ogni regione ha le sue ricette tradizionali, mentre altre preparazioni prendono nomi diversi a seconda delle zone di provenienza pur non cambiando nella sostanza, come vedremo più avanti.  Ecco di seguito i dolci tipici di Carnevale più amati, accompagnati dalle relative foto.

1 – Chiacchiere di Carnevale

Tra i dolci tipici immancabili ci sono sono le chiacchiere, che su tutta la penisola è possibile trovare sotto nomi diversi. Chiamatele pure come volete: cenci, galani, crostoli, bugie, la sostanza non cambia. Quì trovate la ricetta.

2 – Bomboloni fritti

Tra i dolci più amati dai bambini ci sono loro, i bomboloni. Che siano semplici o ripieni risultano golosi, con un interno soffice, un interno goloso ed un aspetto super invitante. Provate anche quelli cotti al forno, per un risultato più leggero, o quelli super goduriosi al cioccolato, di Salvatore e Riso.

3 -Torta di riso

 

Tipica della tradizione emiliana, un dolce che si presta ad essere preparato in vista del Carnevale è la torta di riso, provate questa con amaretti e mandorle.

4 – Castagnole

Altro must sono le castagnole. Frittelline soffici all’intero e croccanti all’esterno. Ecco la ricetta cotta al forno e quella con il Bimby.

5 – Tortelli di Carnevale

I tortelli di Carnevale, oltre ad essere semplicissimi da realizzare non richiedono tempi aggiuntivi per la lievitazione dato che vengono fritti a cucchiaiate una volta che l’impasto è pronto. Il loro punto di forza sta anche nel fatto che molto spesso vengano farciti con una crema golosa al loro interno, solitamente la crema pasticcera o quella alla ricotta.

6 – Frittelle di mele

Un altro dolce immancabile del Carnevale, anche se non sia proprio strettamente legato alla festa in questione, sono le frittelle di mele. Si tratta di un dolce che in molti ricordano perchè caratteristico della propria infanzia, magari preparato dalle nonne nei pomeriggi domenicali passati in casa.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>