Sofficini fatti in casa

di Alex Zarfati 1

Da bambini è sempre difficile farci piacere alcuni alimenti. Sono molte le mamme che in preda alla disperazione pur di far mangiare i loro piccoli propinano sempre gli stessi menù settimana dopo settimana, senza riuscire ad apportare nessuna modifica.

E’ ormai dimostrato che spesso l’avversione verso alcuni alimenti nasce dal rifiuto di uno dei genitori per lo stesso o dall’assenza di una determinata pietanza nella dieta abituale della famiglia. Il concetto è quindi logico: se una cosa non la mangi tu, non la mangio neanch’io.

Si può, però, provare ad offrire delle alternative raccontando delle storie fantastiche legate ad una determinata ricetta o cercando di imitare qualcosa di già noto, o magari in voga tra i più piccoli.

Da bambina, mi impressionava molto la pubblicità. Credevo che il cibo che vedevi in tv fosse certamente il migliore, in assoluto il più buono e gustoso. Avevo solo sette anni e non conoscevo ancora le tecniche di fascinazione base di ogni buon spot televisivo. Ma, fatto sta, che a me piaceva proprio tanto pensare che il cibo che vedevo lì in quella scatola animata potesse poi arrivare in casa mia, nel mio piatto.

Uno dei piatti che preferivo erano i sofficini Findus. Sembravano sempre enormi e imbottiti di un ripieno fantastico. Non potevo certo immaginare che fossero surgelati, e con ripieni tutt’altro che freschi.


Mia madre pensando a come ovviare alla mia dipendenza da pubblicità ingannevole, trovò una soluzione molto più buona e salutare. Sofficini fatti in casa, una ricetta facile e gustosa che vi aiuterà anche a variare la dieta dei vostri bambini così come tanti anni fa ha fatto la mia mamma con me. All’interno, quindi, poteva mettere tutta una varietà di alimenti freschi.

Sofficini fatti in casa

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bicchiere di latte
  • 30gr di parmigiano reggiano grattuggiato
  • 100gr di fontina
  • 250gr di spinaci
  • 70gr di burro
  • pan grattato
  • 100ml di panna fresca
  • sale
Preparazione:

Prendete la fontina e tagliatela a striscioline sottili. Poi preparate gli spinaci facendoli lessare in acqua salata, poi lasciateli a scolare in un colino. Accendete il forno e portate ad una temperatura di 180° gradi. Se disponete del programma gratin utilizzatelo, altrimenti va bene anche forno tradizionale.

Adesso sbattete le uova con il latte, il parmigiano e un pizzico di sale. Quando saranno diventate schiumose, aggiungete anche la farina. Mettete una padella larga al massimo 10 cm a scaldare a fuoco lento. Fate sciogliere una noce di burro, e quando tutta la base della padella risulterà ingrassata con un mestolo versate una pò del composto a base di uova. Fate cuocere appena, quando la sfoglia di uova sarà dorata giratela e fatela scottare un pò anche dall’altro lato.

Preparate una teglia con della carta da forno ben distesa sul fondo. Quando la sfoglia di uova sarà pronta mettetela direttamente nella teglia e farcitela. Mettete qualche strisciolina di fontina e qualche spinacio. Se vi sembra che gli spinaci siano ancora troppo carichi d’acqua strizzateli un pò tra le mani prima di utilizzarli. Una volta farcita la sfoglia chiudiamola a mezzaluna.

Proseguite così, farcite le sfoglie come più vi piace, potete ad esempio utilizzare più tipi di formaggio per renderle più gustose o aggiungere una fetta di prosciutto per dare un sapore più deciso.

Quando avrete completato prendete la panna e cospargetela sulle sfoglia in maniera irregolare. Poi spolverate con il pan grattato e infornate per circa quindici minuti.

A cottura ultimata, lasciate riposare in forno e poi servite. I sofficini fatti in casa sono pronti, non ce ne vorrà la Findus, ma… è davvero un piatto gustoso non solo per i bambini, ma anche per mamma e papà.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>