Cotto e mangiato ricette antipasti, i frollini di parmigiano reggiano

di Claudia 0



Ecco un’idea davvero simpaticissima per accogliere i vostri ospiti non solo con le solite patatine, olive e pizzette! A me capita spesso di fare delle cene di lavoro, a casa, quando siamo nelle fasi assolutamente meno formali, magari sono anche di fretta alla fine della giornata, mentre arrivano i miei amici e collaboratori di lavoro mentre sono in cucina a mettere l’acqua a bollire, a infilare qualcosa nel forno e se tutto va bene a berci un bicchiere di vino senza accompagnarlo proprio con nulla! Se invece ho più tempo mi piace sempre preparare dei crostini o anche solo far trovare delle pizzette prese al forno, ma questa soluzione dei frollini è davvero fantastica!

Alla fine, se avete un po’ di tempo, è davvero molto piacevole gustarsi quel momento un po’ introduttivo con gli ospiti, sorseggiando un aperitivo e spizzicando qualcosa, prima di sedersi a tavola. Provate questi frollini, vedrete che anche amici, parenti e colleghi ne andranno matti!

Frollini di parmigiano reggiano


Ingredienti

150 gr. burro | 150 gr. parmigiano reggiano | 150 gr. farina | 1 tuorlo | noce moscata

Preparazione

   Lasciar ammorbidire il burro, quindi mescolarlo con il parmigiano reggiano, la farina e incorporare il tuorlo, insaporendo tutto con la noce moscata.

   Impastare piuttosto velocemente con la punta delle dita, ottenere una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla in frigo almeno per 1 ora.

   Posizionare un foglio di carta da forno sul piano di lavoro, adagiarvi la palla dell'impasto e dopo averla coperta con un altro foglio di carta forno stenderla con il mattarello, in una sfoglia che non sia troppo sottile.

   Con una formina da biscotti tonda ricavare dei frollini e cuocerli in forno a 180° per 10 minuti, badando a controllare bene la cottura per toglierli dal forno appena si colorano.

Un tocco in più. Guarnire i frollini di parmigiano, prima di metterli in forno, con paprika, semi di sesamo, granella di noci e rosmarino essiccato. Questi sono i principali suggerimenti, ma io aggiungerei anche semi di papavero, noce moscata e perchè no, se avete tempo, anche pochissimo prosciutto ridotto in pezzi piccolissimi nel mixer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>