Cotto e Mangiato, ricette antipasti: le brioches salate

di Claudia 0



Mi ritrovo anche in questo caso pienamente d’accordo con la signora Parodi di Cotto e Mangiato quando si tratta di antipasto e aperitivo. L’antipasto, inteso proprio come il mettersi a tavola a gustare un piatto appositamente preparato come apertura del pasto e nell’attesa del primo o del secondo, non è quasi mai indispensabile. Al ristorante ci facciamo tentare da salumi e formaggi, dal battuto di carne, dal vitello tonnato e dai tortini di verdure, ma a casa non è quasi mai necessario, rischia solo di appesantire i commensali, che in una situazione informale di una cena magari prendono una porzione in più e si sentono già pieni! E’ una buona idea solo se la preparazione del primo richiede un po’ di tempo prima di essere portato in tavola, e allora i vostri amici a tavola inganneranno l’attesa già seduti, anche senza la vostra presenza.

Gli stuzzichini da aperitivo sono spesso invece quasi indispensabili! Non sempre sono tutti puntuali, magari qualcuno arriva da lavoro e tappa con piacere la voragine allo stomaco anche solo con olive e salatini, accompagnati da un cocktail o da un bicchiere di vino, e così gli stuzzichini diventano un momento per salutarsi, chiacchierare, aspettare l’amico ritardatario e danno modo a voi di calare la pasta, e quando tutti saranno pronti dovrete solo mescolare al sugo, o spegnere il forno e portare tutto in tavola

Brioches salate


Ingredienti

1 confezione pasta sfoglia già pronta | prosciutto cotto | fontina | philadelphia | salmone affumicato | semi di sesamo | semi di papavero

Preparazione

   Tagliare il disco di pasta sfoglia in 16 spicchi. Sul bordo esterno di ogni spicchio distribuire un po' di prosciutto e un cubetto di fontina, oppure un cucchiaino di philadelphia e una strisciolina di salmone.

   Arrotolare gli spicchi partendo dalla estremità più larghe, su cui è appoggiata la farcitura e una volta arrotolate le piccole brioches premere sui bordi leggermente per sigillarli.

   Versare i semi di sesamo in un piattino e quelli di papavero in un altro. Prima di sistemare le brioches sulla placca del forno, ricoperta di carta forno, rotolate la parte superiore degli stuzzichini sui semi, facendo un po' di pressione in modo che aderiscano bene.

   Cuocete le piccole brioches in forno preriscaldato a 180° fino a quando saranno dorate leggermente, una decina di minuti bastano. Se la base dovesse abbrustolire troppo girarle a metà cottura.

Queste brioches salate si preparano in un attimo e vedrete che daranno tantissima soddisfazione, e inoltre potrete chiaramente pensare a molti altri abbinamenti di formaggi e salumi, e anche di verdure. Preparatele nel pomeriggio e quando stanno per arrivare gli ospiti tenete il forno in caldo, così saranno pronte in un attimo mentre i primi amici arrivano, si tolgono la giacca e si versano da bere e vedrete che calde le vostre brioches non solo faranno un figurone, ma finiranno in un baleno per la loro bontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>