Ricette veloci pasta, conchiglie al pesto di mandorle

di Anna Maria Cantarella 0



Per me che sono un’appassionata mangiatrice di pasta, questa ricetta è perfetta. Da brava italiana non so dire di no a un fumante piatto di pastasciutta, anche se è condita semplicemente con pomodoro e basilico. Se poi il condimento è leggermente più saporito, ancora meglio. La mia porzione sarà sicuramente doppia. Quando ho cucinato la prima volta le conchiglie al pesto di mandorle non pensavo che avrebbero riscosso un tale successo. Invece, forse perchè c’erano in mezzo i pomodori secchi di mia mamma, forse perchè i miei commensali avevano particolarmente fame, il risultato è stato graditissimo. E per una volta, non sono stata l’unica a chiedere il bis.

Quella del pesto di mandorle è una ricetta semplicissima. Vi servono i pomodori secchi, il parmigiano grattugiato, le mandorle pelate, uno spicchio d’aglio e abbondante olio extra vergine di oliva. La preparazione è semplicissima, il pesto si fa semplicemente tritando tutti gli ingredienti nel mixer.

conchiglie al pesto di mandorle


Ingredienti

uno spicchio d'aglio | 50 gr. mandorle pelate | 50 gr. parmigiano grattugiato | 320 gr. conchiglioni | 200 gr. pomodori secchi | 100 gr. olio evo

Preparazione

  Frullate i pomodori secchi, il parmigiano, lo spicchio d'aglio e le mandorle pelate insieme all'olio evo.

  Cuocete la pasta e scolatela al dente, poi conditela con il pesto diluito con un po' di acqua di cottura della pasta.


Come sempre quando si prepara il pesto, ricordate di avere l’accortezza di conservare un po’ di acqua di cottura della pasta, che vi servirà per mantecare il pesto e renderlo più vellutato e cremoso. I conchiglioni stanno benissimo col pesto di mandorle, ma niente vi impedisce di usare tortiglioni, fusilli, penne rigate o qualsiasi altro formato di pasta gradite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>