Ricette veloci, fusilli al pesto di salvia e pomodorini

di Anna Maria Cantarella 0



Il pesto di salvia è una piacevole scoperta. Avevo letto tante ricette in cui si parlava di questo modo di condire la pasta, ma nonostante io sia un’appassionata della salvia e del suo profumo non mi avevano mai convinta del tutto. Però questa volta non è andata così, mi sono decisa a provare e il risultato è stato soddisfacente. Il pesto di salvia è un condimento profumato e gustoso, che mischia il sapore della salvia con l’aroma del limone e il gusto delle mandorle. Il tocco finale sono i pomodorini ciliegino tagliati e posizionati sulla pasta a crudo, che danno un tocco di sapore e di gusto in più.

fusilli al pesto di salvia e pomodorini


Ingredienti

350 gr. fusilli | 12 foglie grandi di salvia | 20 gr. pecorino romano | 20 gr. parmigiano | un limone non trattato | 20 gr. mandorle pelate | 8 pomodorini ciliegino | olio evo | sale

Preparazione

  Lava le foglie di salvia e asciugale. Grattugia la metà della scorza del limone e tienila da parte. Fai scaldare l'acqua, salala e, appena bolle, metti a cuocere la pasta.

  Riunisci in un piccolo mixer le foglie con le mandorle, il parmigiano e il pecorino spezzettati, una presa di sale, il succo di mezzo limone e quattro cucchiai di olio

  Frulla tutti gli ingredienti, trasferisci il pesto in una ciotola, aggiungi la scorza grattugiata e mettilo da parte. Lava i pomodorini e tagliali in quattro spicchi ognuno.

  Preleva un mestolino dell'acqua di cottura, aggiungilo al pesto di salvia e mescola per amalgamarlo. Scola la pasta al dente e condiscila subito con il pesto e i pomodorini.

Preparare il pesto di salvia è facile e veloce. Basterà mixare le foglie di salvia con le mandorle, il parmigiano e il pecorino a pezzetti, il limone, l’olio e una presa di sale. Nel frattempo mettete l’acqua della pasta sul fuoco e fatela cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Quando il pesto di salvia sarà pronto miscelate un mestolo di acqua di cottura della pasta al pesto in modo da renderlo più cremoso e fluido. Poi non vi resta che scolare la pasta  al dente, condirla con il pesto e con i pomodorini a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>