Spiedini di pollo al limone, un secondo piatto light

di Redazione 1

spiedini pollo limone secondo piatto light

Mangiare leggero certe volte è un’impresa. Minestrone, bistecche arrostite e insalata stancano presto e la parte più difficile dela dieta è perseverare. Così per rendere meno faticosa l’impresa di tenersi in forma senza dover necessariamente rinunciare al cibo gustoso, ho provato la ricetta degli spiedini di pollo al limone. So che in questi giorni il clima è molto rigido in tutta l’Italia, la neve ha già coperto un po’ tutto il nord e quindi non è proprio il periodo giusto per le grigliate! Però tenete in considerazione questa ricetta per quando il clima sarà più mite e ci sarà occasione di accendere un bel barbecue in terrazzo, altrimenti fate come me, provate a cucinare gli spiedini in forno, oppure sulla piastra di ghisa. Il risultato è lo stesso molto soddisfacente.

La ricetta degli spiedini di pollo al limone è semplicissima e non richiede molte spiegazioni. Si tratta di marinare il pollo tagliato a tocchetti nel succo di limone e poi preparare gli spiedini intervallando il pollo con i tocchetti di peperone. Se poi voleste un gusto un po’ più vario, al petto di pollo potreste alternare dei tocchetti di wurstel di pollo, che di sicuro sono più leggeri di quelli di suino. Se invece puntate alla leggerezza assoluta e tenere sotto controllo i grassi, utilizzate esclusivamente il pollo. Fatelo marinare per almeno dieci minuti nel succo di limone, perchè la carne diventerà più tenera e profumata. Quando gli spiedini sono pronti serviteli in tavola caldissimi, accompagnati dalle fettine di limone a decorare il piatto.

Commenti (1)

  1. Ciao!
    Mi sembra un’ottima ricetta per variare dalle solite cose!
    Mi piacerebbe provare la variante in forno! Hai un’idea riguardo tempi e temperatura?!

    Grazie 1.000!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>