Pranzo al sacco per gli italiani in vacanza

di Ishtar 0

 

Che sia per via della crisi che ci troviamo ad affrontare ormai da troppo tempo o più semplicemente per la poca voglia di mettersi ai fornelli, gli italiani in estate preferiscono il pranzo al sacco. E’ quanto fa sapere la Coldiretti in base all’elaborazione dei dati Ipr Marketing dai quali si evince come la pratica di portarsi dietro panini, tramezzini & Co sia tornata di moda nell’estate 2013. Nonostante la crisi il picnic non risente delle ristrettezze e si mantiene vivo.

Ha dalla sua il fatto di godere delle influenze dei luoghi di villeggiatura che si tramutano nella predilezione dei prodotti tipici come i salumi, i formaggi ed i frutti del posto. Indipendentemente dalla meta prescelta dunque, sia che si tratti di mare, di montagna, di capitali europee o di campeggio, un italiano su 3 in vacanza si porta dietro il pranzo preparato da sè. Anche se la tendenza comune è quella di ricorrere a pietanze preparate in casa con le proprie mani c’è una percentuale di italiani seppur più bassa, il 28%, che preferisce usufruire dei locali nelle vicinanze del luogo di soggiorno, mentre il 23 % opta per ristoranti e pizzerie. A chiudere la fila l’8% di essi che preferisce i fast food ed il 3% che “approfitta” invece dell’ospitalità di amici e parenti.

In fondo il picnic si riconferma come pasto sobrio, veloce ed economico (che non è sinonimo di rinuncia a qualità e freschezza) da un lato, e che permette comunque di dare libero sfogo alla propria creatività in cucina e far riscoprire l’amore per l’originalità e allo stesso tempo per i prodotti del luogo dall’altro. Un cenno infine alle pietanze più gettonate dagli italiani: la frutta, con una preferenza del 77 %, i panini, con il 61, le verdure con il 19. A seguire i piatti pronti, ovvero le insalate di riso e di pasta, le lasagne, la pasta al forno con il 17%.

E voi cosa preferite portarvi dietro? Se siete in cerca di idee, ecco 5 ricette facili per un pranzo al sacco senza panini ed uno spunto per preparare dei sandwiches per la spiaggia.

Foto courtesy of Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>