Cucina Lombarda: i Cardi alla milanese

di Roberto 0



Carissimi amici, quest’oggi farò un salto moto lungo e dal Sud mi sposterò al Nord Italia, per presentarvi la ricetta dei Cardi alla milanese. Ingrediente, comune in tutto lo Stivale, della cucina povera – la cucina contadina – il cardo viene utilizzato per preparare piatti e portate molto gustose. Oggi vedremo in che modo la cucina lombarda tratterà i cardi per portare in tavola i Cardi alla milanese. Un delizioso piatto di verdure che può accompagnare piatti di carne, ma che può diventare un piatto unico o un antipasto molto particolare se servito in porzioni ridotte. Ed ora, ai fornelli a cucinare i Cardi alla milanese.

Cardi alla milanese


Ingredienti

500 gr. cardi | 50 gr. burro | 2 uova | farina 00 | brodo vegetale | un pizzico noce moscata | sale | pepe nero da macinare

Preparazione

  Eliminate le estremità dei cardi, quindi eliminate i filamenti utilizzando un pelapatate. Lavate per bene i cardi, tagliateli a pezzi di circa 3cm, quindi immergeteli in acqua acidulata con del succo di limone. Scolateli per bene e poi lasciateli cuocere in acqua bollente per circa 30 minuti.

  Nel frattempo sciogliete il burro in un tegame e stemperate circa un cucchiaio di farina setacciata. Quando il composto sarà leggermente colorito aggiungete versate un mestolo di brodo e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, cremoso e vellutato. Condite questa salsa con del pepe, un pizzico di sale e della noce moscata ed infine aggiungete i due rossi d’uovo.

  Quando i cardi saranno teneri, scolateli per bene aggiustateli di sale e poi disponeteli in un piatto da portata. Spargete sui cardi un po’ della salsa che avete preparato e versate il resto in una salsiera da portare in tavola.

Questa ricetta regionale è un piatto che può essere utilizzata come ricetta di contorno per la cucina vegetariana, oltre che per la cucina tradizionale. Tra le altre opportunità che vi daranno i Cardi alla milanese, con questa portata avrete modo di portare in tavola qualcosa di differente dal solito. Se questa ricetta è stata di vostro gradimento vi suggeriamo, inoltre, di provare questi altri piatti proposti da Ginger&Tomato: l’insalata di cardi, i pan de mei, la polenta al gorgonzola con zucchinette trifolate, il risotto alla milanese, il cappone ripieno o il risotto alla certosina.

[photo courtesy of poluz]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>