Bevande rinfrescanti per il pomeriggio e la sera

Spread the love

bevande-rinfrescanti

Il caldo ci ha colto all’improvviso. Come spesso succede, ma ci facciamo sempre trovare impreparati. Per quanto mi riguarda il bisogno di una bevanda fresca, al pomeriggio, dopo aver consumato litri e litri d’acqua, diventa una vera e propria necessità, e provare a inventarsi qualcosa di diverso e carino, da preparare sul momento, può anche essere una soluzione per non pensare all’afa, durante i lunghi pomeriggi del fine settimana, se non si esce per evitare di prendere una gran bella botta di calore, soprattutto tra le strade cittadine.

In più oltre alle soluzioni non alcoliche, completamente alla frutta, si può anche preparare qualche cocktail casalingo, da offrire agli amici che vengono a trovarci a casa. Qualche tempo fa avevo la fortuna di avere un piccolo terrazzino, ed era molto simpatico, a notte inoltrata magari, sedersi fuori con gli amici a chiacchierare, e si può sorseggiare una bella bevanda preparata con le nostre mani.

Comunque sia provate a tenere sempre in casa del tè, degli agrumi, frutta di stagione, e anche qualche bottiglia di rum o vodka, potranno sempre servire durante la lunga e calda estate che ci attende. Queste sono le quattro ricette che vi suggerisco per delle rinfrescanti bevande estive.

Tè freddo agli agrumi (20 minuti)

Ingredienti: tè, zucchero, 1 limone, 1 arancia, 1 pompelmo, 1 lime.

Preparate tè in abbondanza, fatelo raffreddare e poi, dopo averlo messo in una caraffa capiente, zuccherate a piacere. Lavate e asciugate gli agrumi, tagliateli a fettine e immergeteli nel tè, lasciandoli riposare al fresco almeno per un’ora, in modo che la bevanda si aromatizzi, Al momento di servire mettete qualche cubetto di ghiaccio nei bicchieri e decorateli con delle fettine di agrumi. Regolatevi con gli agrumi a seconda della quantità di tè rispetto alle persone a cui lo offrirete.

Peotete adottare molte varianti per i vostri tè. Preparare dei tè già aromatizzati, il tè rosso, quello verde, o quelli aromatizzati alla vaniglia o alla cannella, e giocare con i sapori e i colori. Tè al ribes rosso con spicchi di pesca, o tè verde all’ananas ad esempio.

Cocktail con le fragole (10 minuti)

Ingredienti per 1 persona: 1/3 di frullato di fragole, 2/3 di spumante secco.

Lavate bene le fragole e asciugatele prima di metterle nel frullatore. Tenetene da parte una per ogni bicchiere. Passate poi il frullato attraverso un colino a maglia fitta per eliminare i semini, mettete in frigo fino al momento di servire. Versate in un bicchiere alto il frullato (1/3) e poi aggiungete lo spumante (2/3), mescolate velocemente e decorate con una fragola tagliata e appoggiata sul bordo.

Bloody Mary (20 minuti)

Ingredienti per 1 persona: 2/3 di succo di pomodoro, 1/3 di vodka, 3 limoni, 12 gocce di tabasco, 12 gocce di salsa Worcester, coste di sedano, lime, sale e pepe.

Spremete i limoni e mettete il succo in una caraffa. Aggiungete il tabasco e la salsa Worcester, insaporite con un pizzico di sale e uno di pepe, mescolate bene il tutto e aggiungete un paio di cubetti di ghiaccio. Versate la vodka e il succo di pomodoro, regolandovi con le quantità calcolando le proporzioni in base alle persone, aggiungete anche una costa di sedano e mescolate. Potete servire il cocktail o direttamente nella caraffa o sistemandolo nei bicchieri, decorandoli con una fettina di lime e delle foglie di sedano.

Sangria classica (30 minuti)

Ingrdienti per 6 persone: 1 limone, 2 arance, 1 mela, 2-3 pesche, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di cognac, 1 dl di vino rosso, 1 stecca di cannella, 1-2 chiodi di garofano.

Lavate tutta la frutta e asciugatela. Affettate il limone e le arance in rondelle sottili, poi la mela e le pesche in piccoli pezzi. Mettete tutto in una grossa ciotola, aggiungete lo zucchero e il cognac e fate riposare per 10 minuti. Aggiungete  poi il vino, la stecca di cannella e i chiodi di garofano, ponete in frigo e fate riposare per una notte. Per servire la sangria mettetela in una brocca di vetro e aggiungete qualche cubetto di ghiaccio.

Per la sangria due suggerimenti: potete provare a farne una versione bianca, sostituendo il vino con uno spumante secco. E poi, per farne invece una variante esotica, potete sostituire limone e arance con il lime (utilizzando due lime affettati e il succo di altri due lime), utilizzare poi il rum bianco al posto del cognac e non aggingere cannella e chiodi garofano. Infine poi, al momento di servire, oltre al ghiaccio aggiungete anche foglie di menta tritate.

5 commenti su “Bevande rinfrescanti per il pomeriggio e la sera”

Lascia un commento