La scuola de La Cucina Italiana, corsi per amatori a Milano

di Redazione 1

scuola cucina italiana corsi amatori milano

La Cucina Italiana è uno dei mensili di cucina più famosi in Italia. Su ogni numero si trovano ricette inedite, cucina regionale, vegetariana, menu veloci, curiosità legate al mondo food, idee e consigli per l’arredo tavola. Ma c’è di più. La Cucina Italiana infatti, 20 anni punto di riferimento per appassionati e aspiranti gourmet, è anche una scuola di cucina che si trova a Milano in piazza Aspromonte 15. I corsi della scuola sono rivolti agli amatori, ai ristoratori o alle aziende a cui è rivolto un ciclo di corsi professionali per sviluppare, approfondire e aggiornare le proprie competenze. Insieme al corso verrà rilasciato anche il certificato HACCP, documento obbligatorio per la manipolazione di materiale alimentare. Tantissime le opportunità anche per i semplici amatori.

I corsi sono tantissimi e soddisferanno tutte le vostre curiosità sulla cucina. Potrete imparare a decorare le torte, a preparare muffin e cupcakes e basi della pasticceria. Se invece amate il salato, potreste frequentare un corso di cucina regionale, di cucina Tex Mex o di pizze e focacce salate.

Vi è mai capitato di invitare a pranzo alcuni parenti iper esigenti, o un’amica miss perfezione e di non sapere proprio da dove cominciare a preparare? Avete mai pensato che fosse possibile chiedere una mano ad uno chef? Con il corso Take…It Easy! potrete farlo. Si tratta di un corso individuale in cui in due ore uno chef vi accompagnerà nella preparazione di un menu completo da 2 a dieci persone. Voi dovrete solo scegliere il vostro menu preferito e prenotare una data per incontrare lo chef che oltre alla preparazione, saprà darvi anche i giusti consigli sui vini da abbinare ai piatti che avete scelto.

Commenti (1)

  1. Deberiais hacer muchos mas aportes como este. Gracias, Un saludo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>