Moreno Cedroni, l’eccelenza italiana in cucina

di Anna Maria Cantarella 0

Chef pluristellato Michelin, da poco eletto presidente dell’Associazione ristoratori Confcommercio, Moreno Cedroni è uno degli chef italiani più bravi ma soprattutto più apprezzati all’estero. Patrono del ristorante “Madonnina del Pescatore” a Marzocca di Senigallia (Ancona), e del sushi bar “Clandestino” sul lungomare di Portonovo, Moreno Cedroni è riuscito a sprovincializzare i sapori tipici della sua terra, miscelandoli alle suggestioni gastronomiche della Spagna, del Giappone e della Grecia. Le sue più geniali intuizioni? Il sushi all’italiana, che lui chiama susci perchè anche il nome deve essere italiano, e le conserve di pesce. Strano ma vero.

Per anni le conserve, specialmente se a base di ingredienti di elevata qualità, erano state considerate un autentico spreco di materia prima. Oggi invece le conserve di pesce di Moreno Cedroni hanno assunto un posto di rilievo tra le sue produzioni e sono diventate vere e proprie scatole gourmet, all’interno delle quali potrete trovare di tutto, dalle uova di seppia al fegato di coda di rospo.

Allo chef Moreno Cedroni piace mentire. Sì, perchè la cucina è anche mascheramento e quindi se un giorno vi capiterà di assaggiare una delle sue creazioni potreste ritrovarvi sul piatto un rombo con le spine sistemate in modo che somiglino all’osso della carne, oppure un sedano ricoperto di gianduia e trasformato in dolce oppure ancora un filetto di carne che invece si rivelerà tartaruga marina.

La sua cucina ha una forte componente di “crudo”, non a caso una delle sue ricette preferite è il sushi, anche di baccalà e lepre. Del Giappone ama anche lo yozu, un agrume orientale dall’intenso profumo che acquista disidratato e poi utilizza per arricchire piatti dolci e salati. Nel suo sito potete trovare tutte le informazioni sui suoi ristoranti e la sua cucina ed accedere ad una sezione store in cui è possibile acquistare le sue preparazioni. Visto che il Natale si avvicina, potreste acquistare qualche conserva per i vostri amici appassionati di cucina!

Photo Credit| Cronicagastronomia su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>