Pane dei morti messicano

di Fabiana Commenta



Si chiama pan de muertos ed è il tipico pane che si prepara in Messico nel periodo di tempo che va dalla fine di ottobre ai primi di novembre: è un pane che viene preparato per essere deposto sugli altari allestiti in casa soprattutto in concomitanza con la tradizionale Dia de los Muertos.

pane dei morti, pane

È la notte dell’1 novembre quando le anime dei defunti tornano a visitare i loro amati in vita e vengono accolte con oggetti riposti su altari colorati con candele, fiori, dolci, bevande alcoliche e il pan de muertos che viene lasciato sull’altare e consumato da chi lo ha preparato. 

Pane dei morti messicano


Ingredienti

un chilo di farina | 220 grammi di burro | 2 cucchiaini di sale | 230 grammi di zucchero | 3 uova | 3 cucchiai lievito fresco | 12 tuorli | acqua - Acqua | 1 cucchiaio acqua aromatizzata con scorza d'arancia

Preparazione

  Preparate il primo impasto versando 500 grammi di farina, un cucchiaio di sale, 60 grammi di zucchero e 3 cucchiai di lievito fresco, ma in alternativa va anche bene anche il lievito secco. Versate tutto all’interno di una ciotola.

  Sbattete tre uova in un altro recipiente con l’acqua e mescolate tutto: aggiungete gradualmente e continuando a mescolare anche le uova con l’acqua. Sbattete tutto il composto per almeno 5 minuti fino a quando l’impasto non diventa bene e poi andate a formare una palla. Tenete presente che la consistenza dovrà essere appiccicosa ed elastica.

  Sistemate la palla su una superficie infarinata e andate a crearla forma di un cuscino. Imburrate e infarinate una teglia posizionando all’interno l’impasto. Copritelo con la velina e con un asciugamano e lasciatelo riposare in un posto caldo fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Ci vorranno come minimo un paio di ore.

  Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e riducete in pezzettini il primo impasto, poi sistematelo in un recipiente con 210 grammi di burro e una tazza di zucchero. Mescolate per bene e poi aggiungete anche 500 grammi di farina e 8 tuorli d’uovo.

  Aggiungete anche l’acqua aromatizzata insieme alla scorza d’arancia: in questo caso l’impasto dovrà apparire appiccicoso e lucido, ma abbastanza solido. L’impasto è pronto. Sistemate il pane su una teglia infarinata e dividetelo in 2 parti uguali. Mettetene metà da una parte e con i tre quarti dell’altra metà andate a formare una semisfera che abbia un diametro di circa 20 centimetri.

  Infornate il vostro pane dei morti coperto in forno a 190° gradi. Non appena il volume sarà raddoppiato posizionate al suo centro la seconda metà dell’impasto, sempre modellandolo come una sfera e da lì andate a creare le ossa del teschio, che avrete preparato con la pasta rimanente. Spennellate il vostro pane dei morti messicano utilizzando 4 tuorli d’uovo sbattuti aggiunti a una tazzina di burro fuso e infornateli fino a quando la superficie non avrà raggiunto la completa doratura.

È una pane soffice e molto facile da preparare che necessita di una lunga lievitazione e che può essere consumato anche nell’arco di qualche giorno.

PANE SOFFICE ALLA ZUCCA

PANE NERO AL CARBONE VEGETALE

SODA BREAD DI SAN PATRIZIO

Credits foto e ricetta: Ente del Turismo del Messico