Crema di lenticchie con gli avanzi di Capodanno

di Ishtar 0



Se una cosa è sicura è che dal cenone di Capodanno di molti italiani siano avanzate delle lenticchie. In casa mia più di quanto previsto. Come utilizzarle per non farle andare a male e conseguentemente gettarle via? Una soluzione semplice e indolore è la crema di lenticchie. In fondo credo che in molti abbiano voglia, in questi primi giorni del 2015, di gustare per cena delle pietanze calde e corroboranti che siano ma soprattutto leggere, e la crema di lenticchie risulta ideale a tale scopo.

Crema di lenticchie


Ingredienti

1 porro | 300 gr di lenticchie già cotte | 1 patata lessa | olio evo | zenzero in povere | sale e pepe

Preparazione

  Affettare sottilmente il porro e metterlo a soffriggere insieme a poco olio. Una volta tenero unire la patata lessa e tagliata a cubetti e le lenticchie insieme alla propria acqua di cottura.

  Fare cuocere per una decina di minuti unendo, se necessario, poco brodo o acqua. Regolare di sale e pepe e frullare bene con un mixer ad immersione.

  Unire dello zenzero, mescolare ancora e servire ben calda con un filo di olio.

Realizzarla è molto semplice. Dopo avere preparato un soffritto di olio e porro unite le lenticchie già cotte insieme ad una patata lessa a cubetti. Fate insaporire bene per qualche minuto ed una volta effettuata questa operazione frullate, ma non troppo: sarà piacevole sentire dei pezzetti più grossi degli altri sotto i denti. Fatto questo non vi resterà altro da fare che profumare la zuppa con qualche spezia a piacere. Lo zenzero si rivela essere perfetto. Provate anche l’insalata di lenticchie, la zuppa di lenticchie e cereali e le lenticchie al vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>