Gli spaghetti al granchio di Alessandro Borghese

 spaghetti granchio Alessandro Borghese

Anche questa ricetta proviene da In cucina con Ale. Si tratta di un primo che non avrei mai pensato di poter preparare in casa. In realtà fino ad ora non avevo mai acquistato dei granchi, nonostante le poche volte in cui li abbia assaggiati, mi siano piaciuti molto. Nonostante si tratti di un primo piatto molto semplice, risulta gustoso ed invitante proprio per il sapore deciso del granchio. Gli spaghetti (io linguine) al granchio di Alessandro Borghese risultano quindi molto facili da preparare, seguite la ricetta alla lettera, che non è per niente laboriosa e risucirete a portare in tavola un primo piatto perfetto anche per le occasioni speciali.

Zuppa di pesce Bouillabaisse

Ecco una storia molto interessante che riguarda questa ricetta! La Bouillabaisse è la zuppa di pesce classica di Marsiglia. Un tempo questa zuppa faceva parte della cucina povera dei pescatori, che preparavano questo piatto con i pesci meno pregiati e con gli scarti che rimanevano dentro la rete. Con il tempo questa deliziosa zuppa è diventato uno dei piatti tradizionali marsigliesi, davvero molto noto e che è caratterizzata da una particolarità: il pane viene servito in un piatto diverso dalla zuppa. Infatti il pane viene adagiato in un piatto da portata e bagnato dal sugo di cottura del pesce e quest’ultimo invece arriva a tavola nel suo piatto. Questo è un modo davvero particolare di gustare una zuppa, conosciamo bene il caciucco ad esempio, che come molte altre zuppe di pesce ha il pane sul fondo, ma vi consiglio di provare questa ricetta anche per sperimentare questa caratteristica.

Per una preparazione più veloce, visto che dovrete attendere anche il tempo della marinatura, potete farvi pulire il pesce al momento dell’acquisto, così potrete subito iniziare con la preparazione.

Risotto al limone con salmone e granchio, per una cena a due

Se avete intenzione di stupire la vostra dolce metà, non potete non annotarvi questa ricetta: il risotto al limone con salmone e granchio. Quanto di più stuzzicante possiate portare in tavola il giorno di San Valentino, ma non solo, ovviamente. Si tratta di un raffinato risotto a base di pesce, a mio parere degno di uno dei migliori ristoranti. E, considerato il difficile momento economico che sta attraversando il nostro paese, riproporlo in casa sarà una gran bella soddifazione e, soprattutto, un modo di festeggiare il giorno degli innamorati senza dover spendere grosse cifre e senza uscire di casa. Per creare un’atmosfera magica vi basterà apparecchiare la tavola avendo cura dei particolari, prediligendo il colore rosso negli addobbi della tavola, come la tovaglia ed i tovaglioli, e se possibile, con dei piatti che riportino delle decorazioni cromatiche in tinta.