Cheesecake al latte macchiato

Cheesecake al latte macchiato

Esiste un’infinità di ricette di cheesecake e, nonostante ne abbia provate davvero tantissime, questo mi mancava ancora. Sto parlando del cheesecake al latte macchiato, dolce al cucchiaio libbidinoso, semplice da preparare e dal sapore tutto nuovo. Lo consiglio in particolare agli amanti del caffè e del cappuccino. Tra gli ingredienti spicca il latte condensato: ogni volta che mi accada di scorgerlo nella lista non posso fare a meno di continuare a leggere, io lo adoro e lo trovo un ottimo punto di partenza nella realizzazione di diversi dessert.

Ricetta cheesecake freddo ai frutti di bosco

cheesecake freddo frutti bosco

Ci sono ricette che diventano un must in pochissimo tempo. E’ quello che è successo al cheesecake, che da qualche anno è una delle ricette dolci più apprezzate, più imitate e più riprodotte. Alcuni cheesecake si cuociono in forno, altri invece si preparano a freddo e sono anche molto semplici da cucinare, richiedono pochi ingredienti e il risultato è straordinario e di grande effetto. Il cheesecake freddo ai frutti di bosco è una delle varianti che preferisco perchè amo la leggera acidità dei frutti di bosco e mi piace la semplicità con cui si può preparare questa torta, che se non avete mai provato vi consiglio di sperimentare al più presto!

Ricetta cheesecake freddo allo yogurt

 

ricetta cheesecake freddo allo yogurt

Complice la bella stagione che si avvicina, oggi ho in mente di preparare un cheesecake freddo allo yogurt. E’ un dolce leggero e fresco, non si mette in forno e si prepara in poco tempo. Avevo in frigo due vasetti di yogurt prossimi alla scadenza e una discreta quantità di ricotta, in dispensa c’era un pacchetto di biscotti che nessuno vuole più. E così ho pensato che il cheesecake freddo fosse la soluzione migliore anche per svuotare la dispensa e riciclare un po’ di cibo, e risparmiare di questi tempi non fa mai male.

Cheesecake alla marmellata di arance amare

Cheesecake marmellata arance amare

Vi capita mai preparare un dolce credendo di avere tutti gli ingredienti in casa e poi vi accorgete che ne manca uno solo? A me capita spesso! Di certo non me ne faccio un problema, ma molto spesso sostituire un ingrediente con un altro non è sempre così semplice. La ricetta di oggi è nata proprio a causa di questo errore.

Avevo in mente di fare una cheesecake con un topping alla marmellata di albicocche, ma subito dopo aver preparato la base, mi accorgo che la marmellata che credevo essere alle albicocche, era invece alle arance amare!!!Non potevo lasciare il lavoro a metà, quindi ho deciso di continuare a preparare il dolce e di provare questo nuovo gusto del topping. E’ stata una deliziosa scoperta!

La Cheese Cake senza cottura, per una dolce merenda in compagnia

La Cheese Cake é uno dei miei dolci preferiti. Mi piace sia nella versione cotta, tipo New York cheese cake, sia nella versione senza cottura. Anzi a dire la verità in estate preferisco nettamente quella che non prevede la cottura in forno. La trovo molto più fresca e leggera. Mi piace poi decorarla e arricchirla con una ghiotta coulis di lamponi, o anche di fragoline o mirtilli. Oppure é molto buona anche con delle fettine di pesche adagiate sopra, in modo da creare un bel contrasto tra il morbido della crema al formaggio ed il croccante della frutta. Per quanto poi riguarda la base, io vi consiglio di prepararla con gli speculos o al massimo con digestive, piuttosto che con i soliti biscotti da colazione, in questo modo avrete un sapore ed un profumo un pochino più speziato e inconsueto. Se poi avete una teglia rettangolare apribile a cerniera potrete porzionare la vostra torta ritagliando dei comodissimi rettangolini.

Una Ricetta per la CheeseCake senza cottura

cheese cake

TEMPO: 20 minuti + 2 ore di frigorifero | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: medio | VEGETARIANA: si | PICCANTE: no | GLUTINE: si | BAMBINI: si

Ho provato diverse volte a fare la Cheesecake perché francamente é uno dei miei dolci preferiti. Però finora avevo sempre realizzato le versioni classiche ovvero quelle che prevedono la cottura in forno. Ma essendo caldo e non avendo intenzione di accendere il mio enorme forno a gas mi sono messa alla ricerca di una versione di questo dolce cosiddetta “a crudo” e dopo tanto sfogliare ho trovato sulla pubblicità del Philadelfia Yo proprio questa ricetta. Così ho provveduto ad acquistare tutti gli ingredienti necessari e mi sono dedicata alla realizzazione di questa deliziosa ricetta. E visto il risultato mi sento vivamente di consigliarvela infatti é piuttosto semplice, veloce e soprattutto buonissima.