Tarte tatin salata alle nocciole

Spread the love

tarte tatin salata

La tarte tatin salata alle nocciole è la rivisitazione in chiave mediterranea di un dolce tipico della cucina francese. La tradizione racconta che la classica tarte tatin sia nata all’inizio del secolo, a causa di un errore di una albergatrice – di cognome Tatin appunto –  che era solita preparare una eccellente torta di mele. Oggi prendiamo ispirazione dalla ricetta  del famoso dolce francese per proporvi invece una versione salata della tarte tatin a base di funghi e nocciole. Non è una quiche perchè la base non è di pasta brisèe e non è una focaccia, però potrete utilizzare questa tarte tatin salata alle nocciole come piatto unico oppure come come antipasto. Si prepara in poco tempo ed è abbastanza semplice. Risultato: ottimo!

In questa stagione è abbastanza semplice trovare dei funghi freschi di bosco, meglio ancora se sono porcini. Altrimenti potete sempre trovare i funghi surgelati al supermercato. Scegliete un misto di funghi, che contenga anche i porcini, in modo che il sapore della tarte tatin salata resti abbastanza leggero. Troppi porcini la appesantirebbero. Per aromatizzare utilizzate un rametto fresco di timo. Il procedimento per preparare la tarte tatin è quello classico: si tratta di versare il condimento direttamente sulla base della tortiera e di coprire con la pasta sfoglia. Esattamente il contrario rispetto a quello che si fa con le comuni torte salate.

Vi piace la tarte tatin? Abbiamo tante ricette da suggeririvi: tarte tatin tradizionale alle mele, la tarte tatin di Cotto e Mangiato, oppure la tarte tatin all’albicocca. Vi è piaciuta la versione salata? Provate la tarte tatin ai peperoni e feta e quella alle cipolle.

Lascia un commento