Minestra di verdure di primavera

di Fabiana 0



Carciofi, patate, fave, piselli e asparagi sono le verdure di stagione per la preparazione di una minestra di verdure di primavera, un vero e proprio inno alla bella stagione: è una minestra ricca, ma leggera, colorata e facile da preparare. 

Per una versione decisamente più ricca potrete anche aggiungere dei crostini di pane preparati in casa.

Minestra di verdure di primavera


Ingredienti

4 carciofi puliti - 200 g di patate a cubetti - 100 g di fave | 100 g piselli - 10 asparagi | 6 cipollotti novelli - 50 g di pancetta tesa - 60 g di olio extravergine di oliva | 500 g di brodo vegetale | timo fresco - sale

Preparazione

   Affettate i cipollotti e lasciate appassire tutto all’interno dell’olio extravergine con la pancetta tagliata a striscioline sottili. Aggiungete anche le patate sbucciate e tagliate a cubetti.

   Preparate anche i carciofi: puliteli privandoli delle foglie più esterne e poi tagliateli in otto spicchi ognuno. Lasciate cuocere qualche minuto avendo cura di mescolare spesso, coprite il tutto con il brodo vegetale e poi portate a bollore.

   Saranno sufficienti dieci minuti di cottura. A quel punto dovrete aggiungere anche le fave. Trascorsi altri dieci minuti, aggiungete anche i piselli pronti. Nel frattempo eliminate anche il gambo degli asparagi e tener solo le punte. Tagliatele a metà per il verso della lunghezza.

   Non appena la minestra sarà sul fuoco, da circa 40 minuti, aggiungete anche le punte degli asparagi. Lasciate cuocere ancora per cinque minuti assaggiate e aggiustate di sale. Servite nelle ciotole di portata e decorate con qualche rametto di timo fresco e con qualche crostino di pane saltato in padella oppure ripassato al forno.

Basta tagliate il pane a cubetti e poi saltarli in padella con olio, sale e peperoncino e poi servirli insieme al resto della minestra. In alternativa potrete anche lasciar tostare i dadini di pane in forno. 

 

MINESTRA DI VERDURE E DI CARCIOFI 

MINESTRA DI CECI, IL PIATTO TOSCANO 

MINESTRA MARITATA DELLA PUGLIA 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>