Peperoni ripieni di granchio, quando la terra si incontra con il mare

Spread the love

I peperoni ripieni, buonissimi e bellissimi da vedere, ma talvolta difficili da mandar giù! Ogni cosa ha dei pro e dei contro. Ma una volta tanto si può anche rischiare e vedere se i peperoni hanno cambiato la loro natura!

Che estate sarebbe senza assaporare nemmeno una volta in tutta la stagione i peperoni ripieni di riso o di carne che le nonne preparavano mentre tutto il resto della famiglia andava a sguazzare al mare?
Oggi voglio proporvi una versione meno tradizionale dei peperoni ripieni, un po’ più esotica, e forse un po’ meno pesante: i Peperoni ripieni di granchio.

Lo sposalizio tra il sapore leggermente sapido del granchio ed il dolce dei peperoni è un unione molto piacevole, che fa sì che questo piatto sia un piatto abbastanza ricercato tanto da poter essere una buona portata per una cena a lume di candela.


Peperoni ripieni di granchio (ingredienti per 6 persone)

Preparazione:
private i peperoni della calotta superiore e svuotate l’interno dai semi e dai filamenti. Lavateli accuratamente ed asciugateli.

Pelate e lavate la cipolla e tritatela. Eliminate i filamenti dal gambo di sedano e le parti meno tenere, lavatelo e tagliatelo a rondelle non troppo spesse. Sminuzzate lo spicchio d’aglio e mettetelo a soffriggere in una padella con un filo d’olio insieme alle altre verdure.

Quando le verdure si saranno appassite, aggiungete la polpa di granchio, dopo averla sgocciolata, una presa di origano, una di timo e una lieve spolverata di pepe bianco e nero. Aggiustate di sale e mescolate bene gli ingredienti.

Fate asciugare leggermente il composto quindi incorporate metà del pangrattato, amalgamata bene tutto e spegnete la fiamma.

Adesso non vi resta che riempire i peperoni con il ripieno che avete preparato, aiutandovi con un cucchiaino e facendo un po’ di pressione sul ripieno per farlo ben compattare. Una volta riempiti tutti i peperoni disponeteli su una teglia da forno e cospargeteli con il pangrattato che vi è rimasto.

Versate un filo d’olio su ogni peperone e adesso non vi resta che infornare tutto a 190 gradi per circa 30 minuti. Vi consiglio di versare un filo d’acqua a copertura del fondo della teglia, in modo da far cuocere meglio i peperoni senza però farli asciugare eccessivamente.

2 commenti su “Peperoni ripieni di granchio, quando la terra si incontra con il mare”

Lascia un commento