Torta di carciofi e mozzarella, antipasto per le feste di Natale

di Claudia 0



Quando parliamo di feste e festeggiamenti natalizi a tutti vengono subito in mente pranzi o cene dalle portate infinite e ciò che spesso caratterizza proprio queste tavolate di parenti e amici sono i molteplici antipasti o i piatti di mezzo, che invece quando invitiamo a pranzo un po’ di amici o qualche zio e cugino la domenica non proponiamo! Nella mia esperienza di festività (ho passato il Natale in Campania, nel Lazio, in Emilia e in Toscana) devo dire che le torte salate stravincono al sud, e non mancano mai nelle occasioni importanti! Preparatevi allora per questa deliziosa torta di carciofi e mozzarella!

Torta di carciofi e mozzarella


Ingredienti

500 gr. farina | 4 uova | 1 panetto lievito | 100 gr. burro | latte | 50 gr. parmigiano | 5 carciofi | 250 gr. mozzarella | sale e pepe

Preparazione

   Tagliare i carciofi in 8 parti e una volta ben puliti cuocerli con olio, sale e prezzemolo.

   Preparare la pasta mescolando insieme sul piano di lavoro la farina, il panetto di lievito sciolto in poco lette tiepido, il burro, sale e pepe, 2 uova e un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato. Lavorare con cura.

   Imburrare una teglia e foderarla fino ai bordi con metà della pasta appena preparata. Versarvi all'interno i carciofi, la mozzarella tagliata a fettine e le 2 uova rimaste sbattute con il rimanente parmigiano.

   Ricoprire il tutto con l'altra metà della pasta, lasciare la torta a lievitare per circa 1 ora e poi infornarla, in forno già caldo a 180°, fino a quando sarà colorita.

Nella mia famiglia c’è la classica tradizione della pizza di scarole, o dell’insalata russa, che vengono portate in tavola come antipasti o come piatti di mezzo, e solitamente restano lì tra noi per tutta la cena e poi per il pranzo di Natale, insomma, fino a che non finiscono a furia di affettare o servirsi di cucchiaiata in cucchiaiata.

Le torte salate, quando siamo tutti tranquilli e sappiamo che mangeremo molto più del solito, sono perfette per aprire un pasto e anche per accompagnare il secondo e i contorni, possiamo servire delle fette sottili, in modo che non appesantiscano troppo e che volendo si possa fare il bis. E poi, se utilizzate mozzarella di bufala e dei bei carciofi natalizi, cosa può esserci di meglio di questa torta?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>