Un secondo per la vigilia di natale, la terrina di tonno e philadelphia

di Ishtar 0



Si tratta di una crema spumosa, tale è la consistenza di questo composto al tonno, la terrina di tonno, appunto. Si tratta di un secondo che potrebbe costituire anche un antipasto magari spalmato sui crostini di pane, è molto gustoso e, ciò che è molto importante, si prepara in poco tempo, nel giro di 10 minuti avrete pronta la vostra terrina di tonno da mettere in frigo. Lo trovo un piatto ideale per la vigilia di natale.

La terrina di tonno va tenuta al freddo almeno un paio di ore prima di essere consumata. Si prepara frullando insieme il tonno sgocciolato, le uova sode, il philadelphia, il cognac ed il pepe bianco macinato. Solo alla fine vanno aggiunti anche i pistacchi già tritati. Il composto va versato in una terrina adatta da poter essere servita in tavola e, dopo la permanenza in frigo, sarà pronta per essere consumata dai commensali.

Terrina di tonno


Ingredienti

400 gr. tonno sott'olio | 2 uova sode | 200 gr. philadelphia | 3 cucchiaio cognac | pepe bianco | 3 cucchiaio pistacchi tritati

Preparazione

  Versare nella ciotola del mixer tutti gli ingredienti tranne i pistacchi e frullare bene fino ad ottenere un composto omogeneo, dalla consistenza spumosa.

  Unire alla fine anche i pistacchi e continuare a frullare per pochi secondi fino a che non si saranno uniti.

La spuma di tonno ottenuta, oltre che nella terrina, può essere servita in coppette monoporzione oppure spalmata su crostini o utilizzata ancora come ripieno di vol au vent.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>