Torta di zucca senza glutine con cannella, zenzero e noce moscata

di Claudia 0



Ecco che oggi vi propongo una torta di zucca adatta a tutta la famiglia, agli amici e agli invitati della vostra festa di Halloween, e che in più non contiene glutine, perché la zucca è l’elemento principale e non c’è aggiunta di farina. Semplice e veloce, aromatizzata con delle spezie dolci e piccanti, la torta di zucca con cannella, zenzero e noce moscata è un ottimo dolce da proporre ai bambini anche per la merenda o per la colazione, e inoltre è una soffice torta che potrete servire come dessert, sistemando le fette nei piattini e guarnendole con una pallina di gelato alla zucca e una spruzzata di panna montata.

Torta di zucca con cannella, zenzero e noce moscata


Ingredienti

300 gr. zucca gialla | 3 uova | cannella | noce moscata | 1 pezzetto radice di zenzero | 150 gr. zucchero | 3 dl latte | 1 dl panna | zucchero a velo

Preparazione

  Mondate la zucca di quasi tutta la zucca, quindi mettetela a cuocere in forno a 200° per un'oretta e infine frullarla, fino ad ottenere una purea.

  Unite alla zucca le uova, lo zucchero, la panna, il latte, 1 pizzico di cannella, 1 pizzico di noce moscata e 1 cucchiaino di zenzero grattugiato. Mescolare con cura.

  Versate l'impasto in una teglia tonda imburrata. Mettere in forno a 220°, cuocere per 15 minuti, poi abbassare la temperatura a 180° e cuocere per altri 40 minuti.

  Una volta pronta la torta aspettare che intiepidisca, sformarla e cospargerla di zucchero a velo prima di servirla.

Abbiamo visto come la zucca è in grado di accompagnarci nei primi piatti, con pasta, risotti e zuppe, e poi come contorno e infine nei dolci, come in questo caso, dando vita a soffici torte adatte a tutti i giorni, come questa, oppure a dolcetti tipici per i festeggiamenti, la pumpkin pie, i muffin, insomma protagonista indiscussa del mese appena trascorso e che stasera toccherà il suo culmine con tutti i festeggiamenti!

Un’idea simpatica per il risveglio del primo novembre potrebbe essere proprio proporre questo dolce a colazione, magari anche con qualche muffin, una bella tazza di latte, al cioccolato per cambiare, e qualche sorpresa disgustosa, un ragnetto al cioccolato o delle simpatiche caramelle terrificanti, visto che i bimbi non possono tirar tardi nelle feste più folli “dolcetto o scherzetto” stanotte e colazione alla zucca domattina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>