Timballo di riso con salsa di lamponi

di Claudia 1

TEMPO: 1 ora circa | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI/NO | BAMBINI: SI


Prima di preparare questi deliziosi timballini di riso dovrete passare necessariamente in un negozio di specialità orientali. Nei supermercati in cui di solito facciamo la spesa non sempre riusciamo a trovare degli ingredienti esotici. Quelli sempre presenti spesso sono messicani, salse e tacos, o anche statunitensi, muffin e pancakes, insomma, se si parla di oriente è possibile trovare degli spaghetti o delle salse di soia, ma se il supermarket è quello sotto casa, o comunque se non è uno store piuttosto grande, di sicuro non troverete nè Riso DolceMirin.

A dirla tutta credo che valga proprio la pena andare a farsi un giro in un negozio che vende cibi orientali, così come se non lo avete ancora fatto andate a visitare, e magari acquistate anche qualcosa, in un negozio che vende ingredienti specifici per i vegetariani o per la cucina macrobiotica, troverete tofu e alghe, bisogna sempre provare tutto, a mio avviso.

Tornando al supermercato orientale, cercate prima il Riso Dolce, che viene utilizzato, principalmente, proprio per le preparazioni di dolci a base di riso. Il Mirin invece è un aceto di vino dolce, poco alcolico e ricavato direttamente dal riso. Nella cucina giapponese è un ingrediente essenziale, che aggiunge sapore a molti piatti tipici di questa terra, come il sukiyaki e il tempura. Per cercarlo, se non viene indicato come Mirin, potrete trovarlo semplicemente come aceto di riso. Nel caso proprio vi risulti impossibile procurarvelo potrete sostituirlo con del Vermouth bianco o con del sakè zuccherato.

Timballo di riso con salsa di lamponi

Ingredienti per 4 persone:

200gr. di riso dolce | 1 bicchiere di latte di riso | 2 cucchiai di malto | 1 baccello di vaniglia |  2 cucchiai di farina di mandorle | 150gr. di lamponi | 1 cucchiaio di Mirin


LA PREPARAZIONE:

  1. Lavate il riso e mettetelo a cuocere con 1 litro di acqua per 30 minuti in una pentola a pressione. Lasciatelo intiepidire ed eliminate l’eventuale acqua in eccesso.

  2. Scaldate il latte con il baccello di vaniglia aperto in due parti e lasciate in infusione per circa 20 minuti. Eliminate la vaniglia facendo prima cadere tutti i semini neri che sono al suo interno, lasciandoli quindi nel latte. Aggiungete poi il malto e la farina di mandorle.

  3. Mescolate il riso con il composto di latte, versate poi in 4 stampini da creme caramel (o quelli che preferite, magari in forme diverse) e lasciate riposare i timballini in frigo, per almeno 30 minuti.

  4. Lavate e asciugate i lamponi nel frattempo, frullateli poi aggiungendo nel frullatore anche il cucchiaio di Mirin. Quando i timballini saranno abbastanza freddi sformateli e serviteli con la salsa di lamponi.

Considerando che forse sostituirete il Mirin con del Vermouth bianco o del sakè zuccherato, potete volendo utilizzare un tipo diverso di frutta, anche se vi consiglio di non modificare troppo la ricetta, scegliendo quindi delle fragole, delle more, dei mirtilli o del ribes.

[photo courtesy of Alexipharmaka]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>