Ricette dolci leggeri, il biancomangiare

di Ishtar 0



Nei miei ricordi di bambina, tra i dolci preferiti, c’è sicuramente il biancomangiare, un budino interamente a base di latte con l’aggiunta di amido, scorza di limone, cannella e zucchero. Non contenendo uova nè burro, trovo che il biancomangiare, tra i dolci al cucchiaio, sia sicuramente uno dei più leggeri oltre ad essere velocissimo da preparare. Ovviamente però, come tutti i budini, deve avere il tempo di rapprendersi in frigo, dove resterà per almeno 3 ore. Ecco perchè vi consiglio di prepararlo con largo anticipo.

Il biancomangiare in questo caso è aromatizzato al limone, c’è chi utilizza l’acqua ai fiori d’arancio, o ancora la vaniglia. Io preferisco da sempre la versione tradizionale, ovvero quella con il limone e la cannella. Ma vediamo meglio come si prepara il biancomangiare: innanzitutto si versa l’amido in un pentolino (lo stesso che ci servirà per cuocere la crema, quindi dovrà essere abbastanza capiente da contenere almeno 1/2 litro di latte).

Biancomangiare


Ingredienti

1/2 lt. latte parzialmente scremato | 70 gr. zucchero | 50 gr. amido di mais | 1 limone non trattato | cannella (a stecche o in polvere)

Preparazione

  Versare l'amido in un pentolino. Versare il latte a filo e mescolare bene. Aggiungere lo zucchero, la cannella (a stecche o in polvere) ed il limone.

  Mettere il pentolino sulla fiamma e cuocere, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una crema densa.

  Togliere dal fuoco, eliminare la scorza di limone ed eventualmente le stecche di cannella, e versare subito in uno stampo da budino. Lasciare raffreddare e conservare in frigo per circa 3 ore.

  Servire capovolgendolo su un piatto da portata. Decorare a piacere con scorza di limone o con una salsa di caramello a piacere.

Sull’amido andrà versato a filo il latte in modo che si amalgami perfettamente e non si creino grumi. A questo punto si aggiungono anche lo zucchero e la scorza di limone insieme alla cannella, e si pone sul fuoco a cuocere. Il biancomangiare dovrà essere mescolato con un cucchiaio di legno durante la cottura fino a quando non otterremo una crema densa. Una volta freddo si può decorare con scorza di limone o una salsa a piacere, come quella al caramello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>