Un dolce per un natale speziato, il panforte

di Ishtar 0



Beh, chi non l’ha mai visto ed assaggiato? Il panforte è uno dei dolci tipici natalizi, dalle origini molto ma molto antiche e dal sapore fortemente speziato tanto che è noto anche con il nome di panspeziato. Come wikipedia insegna, il panforte inizialmente era destinato ai nobili, poichè al suo interno erano utilizzate delle spezie allora molto costose, successivamente alcune iniziarano ad essere omesse, e la copertura non fu più di pepe nero, ma di zucchero a velo vanigliato.

Oggi nella preparazione del panforte troviamo, tra gli altri, questi ingredienti: mandorle, nocciole, frutta candita, fichi secchi, e spezie come i chiodi di garofano in polvere, coriandolo, pepe bianco e cannella. La preparazione prevede una prima fase nella quale andrà tritata  grossolanamente la frutta secca ed i canditi, i fichi secchi, ed il resto degli ingredienti. A questi andranno aggiunti la farina e le spezie. La seconda fase invece prevede che lo zucchero ed il miele vengano messi a a sciogliere in un pentolino con qualche cucchiaio di acqua.

Panforte


Ingredienti

150 gr. zucchero | 100 gr. miele | 50 gr. farina | 200 gr. mandorle | 200 gr. nocciole | 150 gr. frutta candita | 100 gr. fichi secchi | chiodi di garofano tritati | cannella | pepe bianco | coriandolo | 60 gr. cacao in polvere | ostie alimentari

Preparazione

  Come prima operazione dovremo tritare in maniera grossolana la mandorle, le noccciole, la frutta candita, i fichi secchi e tritare le spezie. Versare il tutto in una ciotola con la farina ed il cacao.

  La seconda operazione prevede invece che lo zucchero ed il miele vengano sciolti in una padella con un cucchiaio di acqua fino ad inizio bollitura.

  A questo punto il miele e lo zucchero dovranno essere versati nella ciotola con la frutta secca e le spezie.

  Mescolare bene il tutto, versare in uno stampo ricoperto da un foglio di ostia, pressare leggermente e ricoprire con un cucchiaio di zucchero misto a due di farina.

  Cuocere a 160 C° per 30 minuti e cospargere di zuicchero a velo.

Una volta eseguta questa operazione sarà la volta di aggiungere gli ingredienti tritati a questo composto, di mescolare bene e di versarlo in una teglia ricoperta da un foglio di ostia, pressando bene e ricoprendo con farina e zucchero a velo, anche se io ho preferito evitare questa copertura. Il panforte è un dolce strettamente legato al natale ecco perchè se vi piacciono i sapori speziati vi consiglio assolutamente di provarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>