Conchiglioni ai carciofi, un primo piatto semplice e gustoso

di Anna Maria Cantarella 0



Credete di non essere molto bravi in cucina? Pensate di combinare sempre pasticci? Non disperate, ci sono tantissime ricette adatte anche ai principianti, che si preparano in pochissimo tempo e con poca fatica. L’importante è avere solo quel pizzico di buona volontà necessaria per ottenere un buon risultato. Oggi a pranzo mangerò un ottimo piatto di conchiglioni ai carciofi, un piatto ideale se pensate di essere dei principianti e volete cominciare a fare semplici esperimenti in cucina.

conchiglioni ai carciofi


Ingredienti

500 gr. conchiglioni | 500 gr. cuori di carciofi | uno spicchio d'aglio | 100 gr. brodo vegetale | 100 gr. vino bianco | 150 gr. fontina | un tuorlo d'uovo | 100 gr. latte | 60 gr. grana grattugiato | 40 gr. burro | 60 gr. olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, le punte e il fieno e affettateli. Poi poneteli in una ciotola d'acqua con il succo di un limone.

  Rosolate l'aglio sbucciato in una larga padella con l'olio. Aggiungete i carciofi tagliati a pezzi e sgocciolati, il brodo, sale e pepe. Cuocete per circa venti minuti.

  Aggiungete il vino bianco e cuocete per altri 5 minuti. Nel frattempo cuocete i conchiglioni in acqua salata e quando sono cotti scolateli.

  Tagliate intanto la fontina a pezzettini e fatela ammorbidire nel latte prima di cuocerla per 10 minuti in una casseruola con 20 grammi di burro. Amalgamate il tuorlo velocemente per non farlo rapprendere.

  Scaldate il forno a 180 gradi. Imburrate una pirofila. Distribuite nei conchiglioni il composto di carciofi. Sistemateli nella pirofila e irrorate con la fonduta di fontina e cospargete con il grana. Infornate per circa 20 minuti e poi servite.

Fontina e carciofi sono gli ingredienti fondamentali, a cui potete aggiungere una besciamella se volete rendere tutto più vellutato e cremoso, prima di infornare la pasta. In più è anche molto saporito e quindi non temete, la bella figura è assicurata! La ricetta dei conchiglioni ai carciofi è semplice, basterà perdere solo qualche minuto per pulire i carciofi se li avete acquistati freschi, se invece avete i cuori di carciofo surgelati, farete ancora più in fretta.

Qualche tempo fa pensavo che fossero pochi i formati di pasta buoni per essere cotti al forno, tra tutti al primo posto c’erano soprattutto le lasagne e i maccheroni. Ho scoperto da poco, anche grazie alle ricette di Benedetta Parodi, che anche i conchiglioni sono ideali per essere cucinati al forno. Sono grandi, restano sempre croccanti anche se superano leggermente il tempo ideale di cottura, in più hanno una ottima capacità di assorbire il sugo, raccogliendolo nella loro sacca. Insomma, da quando li ho scoperti vi confesso che la mia pasta al forno prevede sempre più spesso l’uso dei conchiglioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>