La Pasta con Pomodori secchi e Cipolle di Tropea Caramellate, un primo piatto dal ricordo estivo

di Germana 0



Se con queste belle giornate vi é venuta nuovamente voglia di Estate e di colori allora questo primo piatto preparato con una base di cipolle di tropea caramellata ed arricchito con i pomodori secchi é proprio quello che fa per voi. Si tratta di una pasta davvero molto colorata e profumata e con un incredibile sapore dolce che accompagnerà ogni boccone. Io la trovo strepitosa, ma devo essere onesta nel dirvi che dovete saper digerire la cipolla, perché se siete persone dalla digestione difficile allora questo piatto non fa per voi. Ma se invece siete in perfetta forma allora vi consiglio caldamente di provarlo e di farlo così assaggiare ai vostri ospiti, in questo modo anche una ricetta poco conosciuta ma buona, in poco tempo diventa patrimonio di tutti. Due sole raccomandazioni: i pomodori secchi devono essere freschi nel senso che non devono essere sott’olio ma proprio secchi, infatti sarete voi a farli rinvenire in acqua, e poi la pasta pure deve essere una pasta fresca acqua e farina.

Pasta con Pomodori Secchi e Cipolle di Tropea


Ingredienti

400 gr. pasta fresca tipo fusilli | 3 medie cipolle tropea | 80 gr. pomodori secchi | 4 filetti di acciuga | pecorino fresco | 20 cl. brodo vegetale | prezzemolo e basilico tritati | 4 cucchiaio olio evo

Preparazione

  Affettate le cipolle e mettetele in una padella con l'olio e fatele cuocere a fuoco medio basso per circa 10 minuti. Nel frattempo portate a bollore in un pentolino 3/4 di acqua ed 1/4 di aceto e fateci rinvenire i pomodori secchi lasciandoli a mollo per circa 7 minuti.

  Poi asciugateli, tritateli ed aggiungeteli insieme al brodo, ad un pizzico di sale ed alle acciughe e alle cipolle. Fate cuocere ancora il tutto per circa 4 minuti e poi spegnete.

  Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con il vostro sugo. Impiattate e decorate con del pecorino grattato fresco e con un trito di prezzemolo e basilico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>