Paella vegetariana, un piatto spagnolo dall’aria italiana

di Roberto 1

La preparazione ricorda un po’ quella di un nostro comune riso con le verdure, ma questo piatto ha un origine differente, è un piatto unico Spagnolo, precisamente Valenciano, ed è un specialità molto saporita e molto conosciuta in gran parte del mondo, la Paella.

Il nome di questo ricco piatto spagnolo deriva dalla padella in cui viene preparato abitualmente, la paella come si dice in valenciano, tale parola deriva dal francese paele, che a sua volta deriva dal latino patella. Tutti suoni molto vicini alla parola italiana padella, beh perlomeno in cucina siamo tutti simili!

Tante varianti nelle diversi ricette per fare la paella, quella valenciana unisce pollo, pesce e verdure, ma tutte le ricette hanno come fattor comune gli ingredienti indispensabili per la paella: riso, olio d’oliva e zafferano. La nostra proposta di oggi è la Paella vegetariana.


Paella vegetariana (ingredienti per 4 persone)

  • 300gr di riso
  • 200gr di fagiolini
  • 200gr di piselli sgranati
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 grosso pomodoro maturo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 150gr di fagioli canellini
  • olio extravergine d’oliva
  • una bustina di zafferano
  • peperoncino in polvere
  • sale
  • succo di un limone
  • brodo vegetale

Preparazione:
iniziate con il preparare gli ingredienti che richiedono tempi più lunghi per la loro preparazione. In primo luogo, occupatevi dei fagioli, che se sono secchi hanno bisogno di restare ammollo per circa 8 ore per reidratarsi. Quindi scolateli e fateli bollire nella pentola a pressione fin quando non saranno croccanti ma cotti.

Adesso lavate i fagiolini e tagliatene le estremità, quindi tagliateli in diagonale a pezzetti della lunghezza di qualche centimetro.

Spelate e lavate la cipolla e la carota e preparate un trito molto grossolano. Mettete a scaldare un filo d’olio in una padella molto ampia, meglio se la tradizionale paellera, e fate soffriggere i due spicchi d’aglio ed il trito di carota e cipolla.

Versate il riso in padella e fatelo rosolare a fuoco lento per qualche minuto, quindi aggiungete due o tre mestoli di brodo. Adesso aggiungete in padella anche i fagiolini ed i piselli.

Mentre la cottura prosegue, a fuoco lento, lavate il peperone, privatelo della parte interna e tagliatelo a tocchetti della larghezza di circa 1 centimetro. Una volta pronto unitelo al riso.

Preoccupatevi di rimestare spesso il riso e se necessario aggiungete via via del brodo.

Sciogliete lo zafferano in un po’ d’acqua calda ed aggiungetelo al riso insieme ai fagioli. Aggiustate di sale ed spolverate generosamente con del peperoncino.

Durante la cottura aggiungete il succo di un limone. Versate gradualmente del brodo per ultimare la cottura del riso, ricordando che la paella va servita asciutta, quindi prima di spegnere la fiamma fate in modo che il riso, che deve essere al dente, abbia asciugato tutto il brodo di cottura. Lavate il pomodoro e privatelo dei semi quindi tagliatelo a cubetti e solo a fine cottura unitelo alla paella.

Mescolate per bene e portate in tavola nella stessa padella di cottura, all’uso spagnolo, guarnendola con qualche fetta di limone ed un po’ di prezzemolo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>