La mia storia della Carbonara di verdure

di Redazione 3

carbonara-di-verdure

TEMPO: 30 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Ore 18.30, mi trovo sulla strada che percorro solitamente per rientrare a casa dopo il lavoro, con le belle giornate di sole mi piace passeggiare un po’ prima di rincasare. Squilla il cellulare. Gli amici, propongono di andare a bere un aperitivo. Un aperitivo ci stà, penso. Li raggiungo al solito bar. Mentre mi avvio penso a Pyondi ed ai suoi consigli su come sopravvivere all’aperitivo.

Arrivo al bar. Sono già tutti seduti, chi con un bicchiere di Negroni, chi con uno di Mojito, chi con un calice di vino. Riconosco tutti i loro volti, tranne quello di una ragazza messa un po’ in disparte che fa roteare timidamente il suo bicchiere di vino, prima di portaselo al naso per sentirne i profumi. Adesso capisco. I miei cari amici, mi hanno organizzato un incontro! Saluto. Mi presento. Mi siedo ed ordino da bere. Chiacchierando, scopro che siamo stati tutti invitati a cena dalla nuova amica. Domando: cosa si cena? E lei: Carbonara. Però io sono vegetariana, perciò pensavo ad una Carbonara di verdure! Ed io: deve esser buona! Non conosco la ricetta. Lei: non preoccuparti ti insegnerò io.

Carbonara di verdure

Ingredienti per 4 persone:

300gr. di tagliatelle | 2 zucchine piccole | 1 porro | 100gr. di fagiolini | 100gr. di taccole | 200gr. di cime di broccoletti | 3 uova | 30gr. di grana grattugiato | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Per prima cosa puliamo tutte le verdure. Spuntiamo le taccole e i fagiolini, laviamoli, scoliamoli e tagliamoli a pezzetti. Puliamo il porro, togliendo le radici e la parte più esterna, laviamolo e tagliamolo a rondelle. Adesso eliminiamo le estremità delle zucchine, sciacquiamole e tagliamole a tocchetti. Per finire laviamo e riduciamo in piccole parti le cime di broccoletti.

  2. Lessiamo in una pentola piena d’acqua bollente i fagiolini e le taccole e scoliamole quando saranno ancora molto al dente e croccanti. Poi facciamo appassire il porro in una padella con un filo d’olio e dopo qualche minuto aggiungiamo le zucchine e le cime di broccoletti.

  3. Facciamo insaporire le verdure per qualche minuto poi aggiungiamo i fagiolini e le taccole e lasciamo cuocere le verdure finché non saranno cotte al dente. Spegniamo il fuoco e aggiustiamo di sale e di pepe.

  4. Lascaimo cuocere la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata e scoliamola bene al dente, mettendo da parte un po’ dell’acqua di cottura. Saltiamo la pasta in padella con le verdure, spegniamo il fuoco ed aggiungiamo le uova battute. Mescoliamo per bene la pasta e se è troppo asciutta aggiungiamo un po’ d’acqua di cottura della pasta. Per finire cospargiamo tutto con il grana ed adiamo in tavola.

[photo courtesy of Andy Ciordia]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>