Secondi piatti da Cotto e Mangiato, il pollo fritto

di Claudia 0



Ecco un’altra piccola chicca che arriva dritta dritta da Cotto e Mangiato, un piatto perfetto da servire ai più piccini, con un bel contorno di patatine fritte, ma anche da gustare noi grandi, magari abbinato a un’insalata: il pollo fritto!

Non c’è nessuno di noi che non abbia ben presente quei meravigliosi ciotoloni di cartone, che vediamo in ogni film e telefilm americano che si rispetti, e i nostri amati protagonisti che gustano le cosce di pollo fritto al mattino appena alzati tirandole fuori dal frigo, il pomeriggio, la sera mentre passeggiano, insomma, qui in Italia come al solito niente, io le ho trovate a Barcellona per dire, e quindi dobbiamo per forza prepararcele da soli!

Pollo fritto


Ingredienti

3 cosce di pollo | 1/2 limone spremuto (per la marinata) | olio extravergine di oliva (per la marinata) | 4-5 foglie di alloro (per la marinata) | 2 uova (per la pastella) | 50 gr. grana grattugiato (per la pastella) | prezzemolo tritato (per la pastella) | farina (per la pastella) | sale (per la pastella) | olio di semi di arachidi (per friggere)

Preparazione

   Marinare le cosce di pollo con il succo di limone, l'alloro e l'olio, tenendole nella marinatura per almeno 30 minuti.

   Preparare la pastella amalgamando con cura gli ingredienti: le uova con il formaggio, prezzemolo e poi sale, facendo attenzione che diventi molto densa.

   Togliere dalla marinatura le cosce di pollo, passarle nella farina e poi immergerle nella pastella, quindi tuffarle nell'olio bollente.

   Calcolare il tempo di cottura a seconda della grandezza, comunque ci vorranno anche più di dieci minuti. Alzare dall'olio e mettere a scolare su carta assorbente per qualche istante, poi servire ben calde.

Se volete fare una mossa all’americana potete pensare di preparare una bella quantità di cosce di pollo fritte (aumentando in proporzione le dosi di pastella e marinatura) e poi, mettetele in una bella ciotola capiente, fate lo stesso con delle gustose patatine fritte ed ecco la cena ideale da gustare mentre guardate un film davanti alla tv, col fidanzato, con gli amici o con le amiche (durante una bella maratone di Sex and The City o Gossip Girl).

 Consiglio di Bendetta Parodi: avvolgete l’osso delle cosce fritte con la carta stagnola in modo che si possano mangiare con le mani senza scottarsi ma anche senza sporcarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>