Pizza di polenta al forno con salsiccia

Ad una pizza non si dice mai di no, e con la pizza di polenta al forno con salsiccia scoprirete un modo originale per gustare una pizza che pizza non è, ma che gli somiglia tantissimo. La ricetta della pizza di polenta sfrutta la grande versatilità di questo ingrediente che si può fare indurire in modo da creare una sostanziosa base da farcire come una pizza, ma anche per fare gnocchi e frittelle. Quella che vi suggeriamo è una versione gustosa che mescola il sapore della salsiccia con i pomodori secchi e la scamorza. Assolutamente da provare!

pizza polenta forno salsiccia

Pasticcio di polenta al forno con zucchine

Gli ingredienti più semplici sono quelli con cui si possono fare le ricette più creative. E’ questo il caso del pasticcio di polenta al forno con zucchine, che è un piatto facilissimo perchè è realizzato a partire da ingredienti semplici che mescolati insieme danno vita ad una ricetta creativa e originale. La polenta classica, quella fatta con la farina di mais, mantiene la sua dolcezza in ogni preparazione e insieme alle zucchine e ad un pizzico di zafferano diventa un piatto bello da vedere e buono da mangiare.

pasticcio polenta forno zucchine

Polenta con salsiccia e castagne

Gli ingredienti autunnali meritano di essere impiegati in questa ricetta della polenta con salsiccia e castagne. Il periodo dell’autunno è quello adatto per reperire facilmente le castagne ia al suprmercato che durante una passeggiata nei boschi, e la bontà della polenta e della salsiccia insieme non necessita di ulteriori spiegazioni. Insomma, abbiamo provato a mettere insieme questi ingredienti in un piatto completto, abbastanza calorico, perfetto per una fredda serata d’autunno.

polenta salsiccia castagne

Polenta al forno con ricotta

polenta al forno con ricotta

Quella della polenta al forno con ricotta è una ricetta che ho scoperto su una rivista di cucina e che ho provato perchè mi ha molto incuriosita. Cucinare la polenta mi piace tantissimo perchè nonostante le apparenze, si tratta di un alimento versatile che sta benissimo con il sugo, con il formaggio, con la carne. Cotta in forno come uno sformato resta molto leggera ma diventa saporitissima e in tavola fa la sua figura. Questa poi è una ricetta molto facile, super economica, che ha anche un aspetto estetico molto gradevole. Provatela per una cenetta nelle sere d’inverno.

Polenta con salsiccia e funghi

polenta con salsiccia e funghi

La polenta con salsiccia e funghi è un piatto di antica tradizione contadina che fa un figurone sulla tavola di tutti i giorni. E’ un piatto completo invernale, robusto, dal gusto corposo e si prepara anche in pochissimo tempo e poca fatica. Per tradizione la polenta si accompagna con verdure e carne perchè è come se in qualche modo potesse sostituire il pane, ecco perchè se preparate un piatto a base di polenta avrete un piatto unico a cui non è necessario aggiungere nulla, anche perchè la polenta è un alimento completo anche dal punto di vista del suo apporto nutrizionale.

Polenta dolce? Ecco le frittelle!

frittelle polenta

La polenta è una preparazione a base di farina, che viene bollita in acqua salata fino al completo assorbimento dell’acqua stessa. Una delle ricette più antiche è quella lombarda, lì da tre secoli viene preparata con granoturco, che a volte viene miscelato con grano saraceno, anche se questa usanza si ha di più in Valtellina. In Veneto invece la polenta si prepara con la farina bianca.

La polenta può essere davvero preparata in molti modi, e poi ormai se ne trovano di già pronte in tutte le versioni, quelle istantanee, quelle a cui va aggiunta l’acqua, quelle in pezzi che vanno solo scaldate e così a ognuna di queste preparazioni si può abbinare il condimento che si preferisce, che sia esso un sugo, dei formaggi o delle verdure, e poi c’è un altro classico, la polenta fritta, che può essere preparata con gli avanzi della polenta del giorno prima. Queste frittelle sono solo una delle tante varianti dolci, presto ne vedremo anche altre per deliziarci con questo piatto che con il freddo è sempre un’ottima soluzione!

Per quanto riguarda l’olio utilizzate quello di semi di arachidi. Questo olio è tra quelli meno ricchi di acidi grassi polinsaturi e quindi più adatto per la frittura. Gli oli di semi infatti sono meno resistenti al calore e se vengono riscaldati oltre una certa temperatura rilasciano quelle sostanze tossiche che tutti i tipi di oli rilasciano quando iniziano a fumare. Fate attenzione!

La polenta istantanea 2 ricette per gustarla:Purea di polenta con maiale, Polenta grigliata con funghi

La polenta istantanea è un grande jolly da tenere in cucina a disposizione delle diverse esigenze; si dice che una donna dovrebbe sempre avere nell’armadio almeno una camicetta bianca ed un paio di pantaloni neri allo stesso modo dico che in ogni cucina, in autunno, dovrebbe sempre esserci una confezione di polenta istantanea ed una di funghi, secchi o surgelati che siano. Io personalmente li tengo tutti e due, ma come dicono le mie amiche io sono maniacale in cucina. Comunque vi propongo due idee per preparare una cena e un antipasto veloce, se avete ospiti all’ultimo minuto o se semplicemente avete avuto una giornata super impegnata e non avete granché voglia di star lì a cucinare: Purea di polenta con bistecchine di collo di maiale e funghi, Polenta grigliata con funghi.

Eccovi gli ingredienti per il primo piatto: 

4 bistecchine di collo | 2 pleutoros freschi o una confezione di misto funghi | 2 cucchiaini di senape | 1 mazzetto di erbe aromatiche -timo e rosmarino- | 700 ml di brodo di pollo | 170 gr di polenta istantanea | 50 gr di mascarpone | 40 gr di burro | sale e pepe nero.

Preparazione: mettere il burro in un tegame e far fondere, aggiungere il mazzetto di erbe aromatiche, tutto il brodo tranne una tazzina e portare ad ebollizione. Aggiungere gradatamente la polenta e girare, far cuocere per circa 4 minuti. Togliere la pentola dal fuoco, aggiungere il mascarpone, aggiustare di sale e pepe e servire nei piatti accompagndo con le bistecchine di collo cosparse di senape che avrete cotto in una padella bollente e la salsa di funghi a parte.

Per la salsa fate ridurre il fondo di cottura dei funghi con dello scalogno un cucchiaino di burro, due cucchaini di farina ed un poco di brodo.