Polenta valdostana, un’idea per l’antipasto

Spread the love

TEMPO: 40 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


Qualche giorno fa ho preparato della polenta per accompagnare dell’Irish Stew, ma a cena finita ne è avanzata una buona parte e non ho osato gettarla, perché buttare il cibo proprio non lo sopporto, e poi si può sempre preparare qualche nuovo piatto con quello che avanza.

Ironia della sorte, il giorno dopo ho avuto dei miei amici a cena, tra cui un vegetariano, e ne ho approfittato per vedere come potevo riutilizzare la polenta. Ho trovato la ricetta della Polenta valdostana, che sembrava fare proprio al caso mio, e ho preparato un delizioso antipasto, che i miei ospiti hanno spazzolato in un batter d’occhio. A voi la ricetta della Polenta valdostana.

Polenta valdostana

Ingredienti per 4 persone:

250gr di pomodori maturi | 200gr di fontina | fette di polenta avanzate | ½ cipolla piccola | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Sbollentate per qualche minuto i pomodori in un pentolino con dell’acqua calda, quindi scolateli e raffreddateli sotto un getto d’acqua fredda e spelateli. Eliminate i semi e tagliate la polpa dei pomodori a pezzetti.

  2. Pelate e pulite la cipolla, tritatela e fatela rosolare in una padella con un po’ d’olio. Quando la padella inizierà ad appassire, aggiungete i pomodori a pezzetti. Condite con un pizzico di sale e una spolverata di pepe e lasciate cuocere la salsa a fuoco vivace in modo che si asciughi un po’.

  3. Nel frattempo, tagliate la polenta a quadratini e metteteli a tostare in forno. Lasciate la polenta in forno fin quando non sarà ben asciutta, quindi disponete i quadratini di polenta in una pirofila che potrete portare in tavola.

  4. Adesso non resta che coprire ogni quadratino di polenta con una fettina di fontina, e poi cospargerli con la salsa di pomodoro. Per finire mettete la pirofila in forno per qualche minuto, in modo tale da far sciogliere il formaggio. Al termine della preparazione servite subito in tavola.

[photo courtesy of fonticulus]

4 commenti su “Polenta valdostana, un’idea per l’antipasto”

  1. Ciao guardavo il tuo sito molto pregno e carino, ma qui una cosa non mi torna; sono tornato da poco da una breve vacanta in valle d’aosta e li la polenta valdostana è senza pomodori e ripiena, nel fondo, di lardo possibilmente d’arnad.

    Rispondi

Lascia un commento