Pesce azzurro, crolla il consumo in Italia 

Gli italiani hanno smesso di acquistare e mandare pesce azzurro: è quanto emerge dai dati dell’associazione “SOS pesce italiano” in base all’elaborazione dei dati relativi al quadrimestre del 2019 dell’Ismea. 

pesce azzurro

Sembra che il consumo pro capite di pesce per gli italiani sia crollato: nel dettaglio si parla di crollo di acquisti di sgombro, triglie, alici, sarde, merluzzi, sogliole e orate. 

Italia, è boom di produzione di frutta esotica

È boom di coltivazioni esotiche anche in Italia, in particolare di mango e di avocado Made in Italy anche con altre produzioni esotiche di largo consumo, come ad esempio le banane, ma anche prodotti meno noti come zapote nero alla sapodilla. 

Avocado con formaggio alle noci

Lo conferma il primo studio Coldiretti “I tropicali italiani” presentato al Villaggio contadino a Milano al Castello Sforzesco richiamando l’attenzione su come il surriscaldamento globale abbia comunicato ad alterare i comportamenti di consumo, ma abbia anche cominciato ad orientare le scelte della produzione delle aziende agricole.

Kefir di latte, è boom in Italia 

È boom di consumi anche in Italia per il kefir di latte: si tratta delle tradizionale bevanda fermentata di origine asiatica che molto velocemente sta conquistando anche il cuore e il palato degli italiani pronti a sperimentare nuovi sapori all’insegna del benessere. 

Le vendite quest’anno toccano 5,4 milioni di euro ma si stima una aumento del 25% fino al 2023. Basti pensare che rispetto al 2017 il tasso è salito del 327,7%.

Capodanno in Italia, i piatti tipici regionali

Dopo il cotechino e le lenticchie immancabili sulle tavole italiane nelle notte di San Silvestro, è arrivato il momento di pensare anche alla tavola di Capodanno: quali sono le ricette tradizionali delle regioni italiane? 

In Trentino Alto-Adige non mancano i canederli, gli gnocchi di pane in brodo rosolati nel burro con formaggio e spezie. 

In Piemonte si mangiano gli agnolotti ripieni di carne, ma anche il bollito e il pollo alla marengo servito con gamberi e funghi. 

Pesce surgelato, 5 motivi per portarlo in tavola

Il pesce a tavola? Il consumo in Italia cresce sempre di più: nel 2017 sulle tavole del Belpaese sono arrivati 28 chili di pesce ciascuno proiettando gli italiani in una media europea molto alta nel consumo dei prodotti ittici. 

10 cibi più sani migliori ricette prepararli (FOTO)

I dati dell’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (Ismea) confermano che preferiamo mangiare pesce fresco e decongelato, ma spesso e volentieri anche surgelato, almeno 1 volta su 5 prendo il 17% dei consumi. 

I ristoranti e i vini d’Italia 2019, sette i migliori ristoranti in Italia

Sono sette quest’anno i migliori ristoranti italiani che hanno ottenuto il massimo punteggio di cinque cappelli: questo è quanto emerge dalla nuova guida ’I ristoranti e i vini d’Italia 2019′ redatta da L’Espresso e presentata pochi giorni fa con l’interessante novità dell’inserto interamente dedicato ai ristoranti. 

ristorante, miglior ristorante mondo El Celler fratelli Roca

Al top con cinque cappelli assegnati, il top previsto dalla guida, figurano sette ristoranti italiani, due in più rispetto alla scorsa edizione, vale a dire Casadonna reale di Castel di Sangro, Le Calandre a Rubano, l’Osteria Francescana di Modena, Piazza Duomo ad Alba, Uliassi a Senigallia. 

Turisti enogastronomici, i prodotti che cercano in Italia

I turisti enogastronomici sono in forte tendenza in Italia perché, si sa, il Belpaese vanta prodotti invidiati veramente da tutti, diventati ormai simbolo del nostro Made in Italy: i dati poi parlano chiaro visto che spesso e volentieri l’Italia viene scelta come meta enogastronomici dal 70% danesi, dal 21% dei francesi, registrando un incremento del +20% dal Belgio e del +14% dai Paesi Bassi.

Prosecco, migliore, prezzi

Ma quali sono i prodotti prediletti dai turisti che affollano le nostre regioni?

Turismo enogastronomico, in crescita in Italia

Il turismo enogastronomico in Italia è in forte, fortissima crescita: la conferma arriva dai dati resi noti da Isnart-Unioncamere, nel rapporto presentato a Bari in occasione dell’open day Coldiretti, che stima un impatto economico di oltre 12 miliardi con un incremento del 15,1% totale del turismo relativamente alle spese legate all’agroalimentare.

prodotti-tipici, turismo enogastronomico

Nel corso del 2017, il turismo enogastronomico è arrivato a contare 110 milioni di presenze nelle strutture ricettive mostrando di arrivare al doppio rispetto al 2016: il 43% delle presenze sono dovute al turismo italiano con 47 milioni di presenze attive e il 57% è legato invece al turismo internazionale con ben 63 milioni di presenze sul nostro territorio. 

Italia, ecco i vini più venduti nel 2017

Al via oggi la 52esima edizione del Vinitaly, la kermesse italiana tutta dedicata ai vini e al settore vitivinicolo che si tiene a Verona dal 15 al 18 aprile: nel corso della quattro giorni veronese verrà anche presentato il report Iri sulle vendite di vino nella Gdo italiana (supermercati, ipermercati e disconut) che nel 2017 ammontano a 648 milioni di litri di vino per un valore ormai vicino ai due miliardi.

vini

Al supermercato si acquistano vino, ma soprattutto bio e spumanti. Calano le vendite di vino confezionato, soprattutto vino in brik, cala il consumo di vini rossi che conosce un periodo di crisi, cresce invece il consumo di bianchi con un aumento complessivo in Gdo aumentate del 4,9%. Il vino più venduto sugli scaffali dei supermercati nel corso 2017 è ancora una volta il Lambrusco (con ben 13,12 milioni di litri), seguito dal Chianti (13,10 milioni di litri, +8,5% sul 2016) e subito dopo al terzo posto dal Montepulciano d’Abruzzo con 8,4 milioni di litri.

Sant’Antonio Abate, le ricette della tradizione in Italia

Si celebra il 17 gennaio,  S. Antonio Abate, il santo protettore degli animali, ma anche dei contadini e della ruralità in generale: per l’occasione non mancano celebrazioni speciali, come i falò di Sant’Antonio o la celebrazione degli animali.

sant'antonio, ricette

Ma non mancano tanti piatti tradizionali diffusi in tutta Italia con l’intenzione di celebrare il santo.

Nel bergamasco si prepara la cassola, piatto di origine longobarda, a base di maiale, iconograficamente legato al santo. 

In Sardegna, si cucina ‘su pistiddu’, dei ravioli dolci farciti con mosto cotto, semola e buccia d’arancia. 

2018 Anno nazionale del cibo italiano, la valorizzazione delle eccellenze enogastronmiche

Al via il 2018 Anno nazionale del cibo italiano, progetto lanciato su iniziativa dei ministri Dario Franceschini, ministro dei beni culturali  e Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

L’anno che si è appena aperto quindi sarà volto alla valorizzazione del nostro patrimonio, unico in tutto il mondo che potrà essere ulteriormente valorizzato grazie all’anno del cibo che rappresenta parte dell’eccellenza Made in Italy. 

frutta e verdura, crea, dieta mediterranea, veganesimo

A distanza di due anni dall’Expo di Milano, il cibo italiano torna ad essere il grande protagonista della nostra penisola dove sarà diffuso a livello regionale.

Food delivery, la tendenza in aumento

Aumenta giorno dopo giorno il numero delle persone che , un po’ prese dalla pigrizia, un po’ prese dalla curiosità, si affidano al food delivery. Ma quando costa davvero ordinare il cibo e farselo recapitare direttamente a casa?

pizza, Pizza ai funghi porcini e toma

La comodità di farsi portare il cibo direttamente a casa senza uscire nemmeno più per il ristorante, si paga di più a Firenze e a Trieste, un po’ di meno a Bari, mentre sembra essere più economica a Napoli e a Palermo come ha monitorato Just EatEconomic Index facendo riferimento ai conti e agli scontrini del food delivery in 14 città italiane. 

Bio, il settore in crescita in Italia

Il bio? È un settore in netta crescita: è pari al 78% la percentuale delle famiglie che hanno acquistato almeno un prodotto biologico negli ultimi 12 mesi stando ai dati dell’Osservatorio Sana ‘Tutti i numeri del Bio’. L’indagine – promossa e finanziata da Bolognafiere e realizzata da Nomisma con il patrocinio di FederBio e AssoBio.

bio, Local Bio mostra-mercato cibo biologico Firenze 26 28 Novembre

Circa il 47% delle famiglie consuma bio almeno una volta alla settimana, in particolare le famiglie con reddito medio-alto (con una percentuale del 58% rispetto al 35% nelle famiglie meno abbienti). 

Uova al fipronil, campioni anche in Italia

Praticamente è ufficiale: le uova al fipronil sono arrivate anche in Italia. È quanto confermano le analisi completate fino a questo momento dagli Istituti zooprofilattici del Belpaese su 114 dei campioni raccolti per le attività di monitoraggio per la ricerca di eventuali contaminazioni su uova, prodotti derivati e alimenti che li contengono.

uova alla poche con spinaci, Salsa bolzanina, ricetta originale

La conferma arriva dal ministero della Salute che parla di ulteriori accertamenti in corso sui due positivi riscontrati stamane.