Pane senza glutine. Una ricetta semplice e gustosa.

di Anna Maria Cantarella 3



Per chi soffre di intolleranza al glutine, mangiare il pane e la pasta è impossibile, a meno che non si acquistino i prodotti senza glutine, che sono abbastanza costosi e devono essere cucinati separatamente. Questa ricetta invece, consentirà anche a chi soffre di celiachia di mangiare del pane buonissimo, anche se non simile al pane comune. Non immaginavo si potesse fare un pane così buono, senza utilizzare lievito di birra e farine contenenti glutine. E’ proprio il glutine a dare morbidezza ed elasticità al pane e la lievitazione dipende principalmente dalla sua presenza. Invece ho potuto constatare che sebbene il pane senza glutine abbia un aspetto completamente diverso, in effetti meno elastico e che si sbriciola, il sapore è buono e il risultato è gradevole. Questa è una bella notizia per chi soffre di celiachia, che se armato di pazienza e di buona volontà potrà fare pane e dolci gluten-free senza ricorrere sempre ad acquistare prodotti che costano un occhio della testa solo perché non si può farne senza.

Procuratevi della farina di grano saraceno, farina di riso e farina di miglio, e infine il lievito  senza glutine per panificazione. Se la farina di miglio fosse troppo difficile da reperire, comprate una confezione di miglio biologico e riducetelo in farina. Si macinerà facilmente anche solo con un macinino da caffè, senza troppe difficoltà.

Pane senza glutine


Ingredienti

500 gr. farina di grano saraceno | 250 gr. farina di riso | 250 gr. farina di miglio | 1 bustina lievito senza glutine per panificazione | 1 cucchiaio miele biologico | 1 cucchiaio olio evo | 1 cucchiaio sale | 600/700 ml acqua

Preparazione

  In un recipiente molto capiente, disponete la farina, il lievito e il sale. Al centro cominciate a versare l'acqua pian piano e mescolatela con un cucchiaio di miele, incorporando man mano l'acqua con la farina.

  Quando avrete finito di versare l'acqua e avrete creato l'impasto, dovreste ottenere una pasta un po' diversa da quella del pane tradizionale e leggermente più morbida, come l'impasto del ciambellone.

  Fate riposare l'impasto per venti minuti in un luogo caldo. Poi foderate una teglia da plumcake con la carta forno, versatevi l'impasto e infornatelo a 200° per circa 30-40 minuti.

La ricetta può essere modificata sostituendo parte della farina di miglio con altre farine prive di glutine.
Si possono includere 100/200gr. totali di farine di legumi come soia e ceci. Si possono includere nella ricetta la farina di castagne e farine di mandorle, noci e nocciole, per ottenere un pane sfizioso, che avrà un forte sapore di frutta secca. Inoltre esistono diversi tipi di farina di mais, inclusa quella bianca, e possono essere usate tutte, a seconda dei vostri gusti e delle vostre preferenze.

Commenti (3)

  1. Forse ti sei dimenticato di scrivere nel procedimento, di inserire l’olio…cmq, dopo averlo posizionato negli stampi, non deve lievitare nuovamente?

  2. Mi sa che c’è un errore, è segnata come ricetta non vegetariana ^^

  3. Fatto ma è rimasto umido sapete dirmi perchè?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>