Melanzane ripiene di carne

di Ishtar 0



Ho preparato diverse volte le melanzane ripiene al forno, ma mi sono resa conto solo dopo avere letto la ricetta che vi propongo oggi, che non le avevo mai riempite con la carne macinata. Ferma restando la loro bontà con altri ripieni, credo proprio che queste siano risultate le melanzane ripiene più buone che abbia mai assaggiato. Non so, ma trovo che si sposino alla perfezione con la carne e con tutti gli altri ingredienti utilizzati per farcirle.

Melanzane ripiene di carne


Ingredienti

4 melanzane | 2 uova | 300 gr. carne macinata di manzo | 150 gr. formaggio fresco | 70 gr. parmigiano grattugiato | 1 pomodoro | 1 cipolla | sale e pepe | olio evo

Preparazione

  Lavare le melanzane, tagliarle a metà nel senso della lunghezza e scavare tutte le metà tenendo la polpa da parte.

  In una teglia mettere a soffriggere la cipola tritata con abbondante olio evo, unire la carne macinata e la polpa di melanzane e fare rosolare bene.

  Aggiungere quindi i pomodori tagliati a cubetti. Portare a cottura. Salare e pepare. Una volta intiepidito il composto versare in una ciotola e unire le uova, il parmigiano, il formaggio fresco a cubetti e mescolare bene.

  Disporre il composto dentro le melanzane e trasferire in forno a 180 C° per circa 30-35 minuti tenendo sotto controllo la cottura.

  Servire tiepide.

Tutto sommato l’impasto interno ricorda molto quello delle polpette, questo le rende molto stuzzicanti. Si viene quindi a creare un composto goloso di carne macinata mista al frmaggio fresco, ai pomodori, al parmigiano ed alle uova. Composto che cuocendo in forno va a formare in superficie una crosticina irresitibile. Le melanzane ripiene di carne sono a prova di bambino, i miei piccoli ospiti le hanno gradite parecchio, certo, dopo qualche minuto di titubanza, “sono pur sempre verdure”, mi ha risposto uno di loro durante la mia opera di convincimento.

Il ripieno delle melanzane è già ottimo seguendo questa ricetta, ma ho intenzione la prossima volta di unire del prosciutto cotto a dadini, o, perchè no, della mortadella a cubetti, che in preparazioni come questa esalta notevolmente il sapore del piatto. Vi farò sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>