Risotto alle bacche di Goji e pinoli

di Anna Maria Cantarella 0



Si parla molto dei benefici delle bacche di Goji ma spesso non sappiamo come usarle in cucina. Con il risotto alle bacche di Goji e pinoli vi diamo un’idea per un piatto avvolgente e gustoso ma anche molto originale, che sfrutta il gusto delicato delle bacche di Goji – leggermente dolci ma non stucchevoli – per creare un primo piatto tradizionale sì, ma con un tocco esotico. Il metodo di preparazione è quello del risotto classico e se vi state chiedendo dove comprare le bacche di Goji, sappiate che ormai è facile trovarle anche al supermercato.

risotto alle bacche di goji e pinoli


Ingredienti

350 gr. riso carnaroli o per risotti | 1,5 lt. brodo vegetale | una cipolla piccola | 100 gr. bacche di goji | un bicchiere di vino bianco secco | 2 cucchiaio parmigiano grattugiato | 1 cucchiaio concentrato di pomodoro | zenzero grattugiato | 3 cucchiaio olio evo | 2 cucchiaio pinoli

Preparazione

   Mettete le bacche di goji in ammollo in acqua tiepida per farle rinvenire. Nel frattempo scaldate il brodo vegetale in un pentolino e aggiungete il concentrato di pomodoro, che dovrà sciogliersi nel brodo.

   In una casseruola scaldate l'olio evo e fatevi rosolare la cipolla tritata. Quando sarà diventata trasparente aggiungete il riso e fatelo tostare per 4 minuti circa.

   Aggiungete il vino bianco e fate sfumare per altri 5 minuti. Quando non sentirete più l'odore dell'alcol aggiungete due mestoli di brodo e le bacche di Goji scolate della loro acqua.

   Proseguite la cottura come per un tradizionale risotto, aggiungendo il brodo mano a mano che si asciuga. Regolate di sale verso la fine solo se è necessario.

   Tostate i pinoli in una padella antiaderente. Fate attenzione a non farli bruciare ma a farli soltanto dorare in superficie.

   Quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco. Mantecate il risotto con il parmigiano e con un pizzico di zenzero grattugiato. Aggiungete i pinoli tostati e servite caldo.

Le bacche di Goji sono un alimento molto di moda, ma a differenza di molte mode insensate questa volta sono diventate famose a ragion veduta. In effetti, hanno notevoli proprietà nutrizionali e contengono tanti antiossidanti. E’ certo che non possiamo considerarle la panacea di tutti i mali ma sicuramente aggiungerle – con moderazione e attenzione – alla nostra dieta settimanale può avere i suoi vantaggi.

L’aspetto e il gusto delle bacche di Goji è simile a quello dell’uva sultanina, ma molto meno dolce. Proprio perchè non hanno un gusto troppo intenso o aromatico le ricette con le bacche di Goji sono tantissime e questi frutti si possono aggiungere anche alle nostre tradizionali ricette, senza stravolgerle. Un esempio per tutti: state facendo un ciambellone? Aggiungete le bacche di Goji. Potreste anche aggiungerle a un minestrone fatto in casa oppure nello yogurt a colazione insieme ai cereali.

Le possibilità di usare le bacche di Goji sono tantissime e noi vi suggeriamo alcune ricette da provare: bacche di Goji ricette Dukan, bacche di Goji ricette vegan, zuppa di funghi e bacche di Goji, zuppa piccante di pomodoro e bacche di Goji, muffin alle bacche di Goji.

Photo Credits | Poprotskiy Alexey / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>