Ricette del Primo Maggio, le virtù teramane

di Emma 0

Non chiamatelo minestrone perché in effetti non lo è assolutamente: le virtù teramane sono un piatto tipico della città di Teramo che vengono gustate anche in occasione della festa del Primo Maggio, la festa dei lavoratori.

legumi roveja, farecchiata

Le origini del piatto di legano anche alle tradizioni contadine quando le massaie preparavano i pasti con gli avanzi delle provviste invernali e le nuove primizie primaverili. Il risultato è un piatto a base di legumi secchi che venivano cotti con le verdure, con la cotica di maiale e con la pasta fresca e secca. In sostanza il piatto si chiama virtù a richiamare la virtuosità e l’inventiva delle donne intente a cucinare, ma la caratteristica del piatto è la sua cottura molto lunga e molto laboriosa. Insomma potrete cominciare adesso per servire il vostro piatto in occasione del primo maggio.  Prima vanno preparati tutti i legumi e poi vanno amalgamati insieme tutti alla stessa temperatura. Altra caratteristica della ricetta è di dosare diversamente, in base a gusto e disponibilità, i vari legumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>