Pennette a lume di candela

di Claudia 0



Ormai siamo agli sgoccioli, domani si festeggia San Valentino, e quest’anno è davvero una festa particolare visto che arriva di domenica, cosa che permette di organizzare un vero e proprio week-end all’insegna degli innamorati. Molti infatti saranno partiti, i più furbi avranno anche prenotato prima di Natale, ma chi resta deve organizzare qualcosa di speciale e carino, e noi di Ginger&Tomato non possiamo fare di meglio se non deliziarvi e stuzzicarvi con delle belle ricettine da preparare in casa, per una cenetta o anche per un pranzo, perchè sottolineamolo ancora, San Valentino quest’anno e di domenica, e quindi c’è un’intera giornata da dedicare alla festa!

La proposta di oggi è molto semplice e saporita al tempo stesso. Visto il titolo della ricetta, di cui non mi posso vantare visto che l’ho preso proprio così com’è da uno dei miei libri di cucina, ho aspettato di arrivare proprio quanto più vicini a San Valentino per proporla, visto che se non le prepariamo stasera o domani quando ci capita un’altra occasione per queste pennette a lume di candela?! Certo, le occasioni per festeggiare l’amato dovrebbero essere continue, ma lasciamoci conquistare da questa giornata di festa e deliziamo il nostro compagno o la nostra compagna con una ricetta che ha un nome che è tutto un programma!

Buona vigilia per stasera, buona giornata per domani e buon appetito!

Pennette a lume di candela


Ingredienti

350 gr. pennette rigate | 250 gr. gamberetti sgusciati | 125 gr. yogurt | brandy | panna | 1/2 cipolla | prezzemolo | burro | paprika | sale e pepe nero

Preparazione

  Soffriggere leggermente la cipolla, tagliata finemente, con 1 noce di burro in una padella, aggiungere i gamberetti sgusciati, lo yogurt e 2 cucchiai di brandy, lasciare insaporire per qualche minuto, salare e aggiungere un pizzico di paprika.

  Cuocere le pennette in abbondante acqua salata al bollore, scolarle al dente e unirle al sugo nella padella, facendole legare con 2 cucchiai di panna.

  Far saltare le pennette nella padella per qualche minuto, unendo 1 mestolino dell'acqua di cottura della pasta. Servire il piatto con una spolverata di prezzemolo tritato e un pizzico di pepe nero.

Attenzione alla cottura dello yogurt. Spesso questo ingrediente, quando viene cotto, tende a raggrumarsi, quando raggiunge una certa soglia termica, quindi badate bene a tenere sotto controllo la padella, altrimenti l’effetto potrebbe non essere quello desiderato. Per quanto riguarda i gamberetti potete comprare quelli già sgusciati al supermercato, surgelati o le preparazioni pronte da cuocere che ormai ogni supermercato ha; altrimenti se volete potete utilizzare dei gamberetti freschi, e magari fateveli sgusciare, in pescheria o al banco del pesce, per guadagnare un po’ di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>