Mousse di salmone, un antipasto per il Natale

di Claudia 1



Ragazzi e ragazze, questa ricetta che vi propongo è davvero speciale, e se avete degli ospiti altrettanto speciali o a cui tenete particolarmente, durante queste feste di Natale e di Capodanno che arriveranno davvero tra pochissimo, bè, non potete fare a meno di pensare di preparare questa mousse al salmone.

Nella foto diciamo che manca il tocco finale, quello dato dalla gelatina. Ho cercato un po’ ma non ho trovato nessuna immagine che rendesse la vera idea di quello che esteticamente, oltre che a livello di gusto, questa ricetta può offire. Procuratevi delle coppette trasparenti, e volendo rendere la cosa ancora più elegante e raffinata sarebbero molto più graziose se non fossero le classiche coppette tonde, ma magari quadrate o anche con dei motivi e dei disegni simpatici, ma la cosa davvero fondamentale è che siano trasparenti.

In questo modo si vedrà benissimo il contrasto dato dalla mousse, sul fondo, con la gelatina, adagiata sopra di essa. A completare il tutto potrete sia guarnire come consigliato alla fine della ricetta, con del salmone affumicato, ma anche con delle palline di uova di salmone e con dell’aneto, che si sposa benissimo con il salmone.

E’ chiaro che poi questa ricetta può essere adattata in molti modi. Potete pensare di non preparare la gelatina e utilizzare la mousse per spalmarla su dei crostini e guarnirla sempre allo stesso modo. La mousse di salmone può anche essere spalmata all’interno di tramezzini, oppure potrete utilizzarla per guarnire delle uova o portarla come salsa di accompagnamento per le cruditè. Insomma questa preparazione, che in questa ricetta diventa una portata da gran sera, può chiaramente essere utilizzata anche in molti modi diversi.

Mousse raffinata di salmone


Ingredienti

350 gr. filetti di salmone | 40 gr. salmone affumicato | 150 gr. ricotta | 70 gr. burro | 1 scalogno | preparato per gelatina istantanea | vodka | olio, sale e pepe

Preparazione

   Tritare finemente lo scalogno e farlo appassire in una padella con 3 cucchiai d'olio. Tagliare il salmone a tocchetti e unirlo al soffritto, lasciare insaporire, mescolando, per 3 minuti.

   Spruzzare poca vodka e regolare di sale e pepe. Lasciar cuocere ancora per un paio di minuti, poi spegnere la fiamma e lasciar raffreddare.

   Frullare il tutto con il salmone affumicato spezzettato, il burro lasciato ammorbidire e ridotto a pezzetti e la ricotta. Riporre questa crema in frigo per un'ora.

   Frullare ancora il compsto fino a farlo diventare spumoso, preparare la gelatina istantanea e lasciarla raffreddare. Stendere poi la mousse in una coppa e coprire con la gelatina, riporre infine in frigo per lasciare che si rapprenda.

   Prima di servire guarnire con qualche listarella di salmone affumicato.

Se volete giocare con i contrasti potete provare a decorare le vostre coppette non solo con salmone o uova di salmone, ma anche con del caviale, oppure con dell’uvetta passa o con delle mandorle o delle nocciole, in pezzi  o come più vi sembra che stiano bene come decorazione, l’importante è creare qualcosa di molto sofisticato, proprio come la ricetta stessa!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>