I gamberi fritti, una ricetta di pesce dalla cucina cinese

Spread the love

Da amante della cucina cinese, nonostante alcuni piatti mi risultino abbastanza pesanti da digerire per via della frittura, non posso non consigliarvi questa ricetta dei gamberi fritti. I gamberi fritti rappresentano un secondo di pesce da servire accompagnato con salsa di soia o ketchup (sarebbe meglio la classica  salsa agrodolce a mio avviso). La ricetta dei gamberi fritti riscuote sempre grande successo in casa mia, piacciono anche a chi, solitamente guarda alle ricette della cucina etnica con una certa diffidenza. Potete accompagnare i gamberi fritti con degli involtini primavera ed improvvisare una sorta di cena cinese.

Infine potete aromatizzare la pastella con dello zenzero macinato. Un ultimo suggerimento, per la salsa agrodolce procedete così: in un pentolino mettere 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di aceto, il doppio di salsa di pomodoro, sale e cuocere per 3 o 4 minuti. Sciogliere in poca acqua calda un cucchiaino di fecola e aggiungerla alla salsa per addensare.

Photo courtesy of: DIESUS,CyboRoZ, fugzu

2 commenti su “I gamberi fritti, una ricetta di pesce dalla cucina cinese”

  1. @ Paola:
    Ciao Paola, grazie a te per avercelo fatto sapere, è sempre un piacere quando le nostre ricette vengono apprezzate. Buona giornata 🙂

    Rispondi

Lascia un commento