Cucina senza glutine, pesce spada con cipolle e ananas.

di Anna Maria Cantarella Commenta



Da buona siciliana, il mio palato ha sempre avuto un debole per le eccellenti carni del pesce spada. Mi ricorda l’estate da poco trascorsa e alcune emozioni condivise con una persona che non dimenticherò. Con il pesce spada si possono preparare tantissimi piatti molto gustosi. Ma questa ricetta è sicuramente la più originale che conosco, perchè mette insieme alcuni ingredienti che combinati, conferiscono al pesce un sapore ottimo. L’abbinamento del pesce spada con l’uvetta infatti è abbastanza conosciuto e tipico di ricette come quella degli involtini di pesce spada, ma se parliamo anche dell’ananas l’accostamento si fa leggermente più ardito. Questa ricetta vede trionfare i sapori forti della nostra penisola, in primis il prezzemolo e l’aceto, che aiutano a sgrassare la carnosità del pesce. Ma ha anche un tocco di esotico, conferito dalla presenza dell’ananas. La ricetta originale prevede di aggiungere due cucchiai di ketchup. Purtroppo però questa salsa che troviamo comunemente in commercio, figura tra gli alimenti a rischio per coloro che soffrono di intolleranze al glutine. Ma facendo molta attenzione agli ingredienti, potete trovare una marca di ketchup adatta, che non contiene glutine, altrimenti sostituite il ketchup della ricetta come vi suggerisco, con due cucchiai di salsa di pomodoro mischiati ad un pizzico di zucchero e un pizzico di aceto. La preparazione di questo piatto è semplicissima. Vi basterà cuocere le fette di pesce spada su una piastra rovente e poi servirle accompagnate dalla salsa agrodolce a base di cipolle e ananas.

Pesce spada con cipolle e ananas


Ingredienti

4 (circa 150 gr l'una) fette di pesce spada | 8 cipolle rosse sott'aceto | 3 fette ananas fresco | 1 cucchiaio uvetta | 2 cucchiaio salsa di pomodoro | 1/2 cucchiaino zucchero | un ciuffo prezzemolo | sale e olio evo

Preparazione

  Mettete a bagno l'uvetta in acqua tiepida per circa dieci minuti, scolatela strizzatela e asciugatela. Tagliate le cipolle a spicchi; lavate e asciugate il prezzemolo e spezzettate le foglie grossolanamente.

  Riducete l'ananas a dadini, eliminando la parte centrale legnosa. Scaldate l'olio in una padella antiaderente, unite l'ananas e l'uvetta e rosolateli per 2-3 minuti. Aggiungete lo zucchero, la salsa di pomodoro (mischiata con un pizzico di zucchero e un pizzico di aceto), le cipolle, mescolate e cuocete per 2 minuti a fiamma bassa.

  Private il pesce spada della pelle e tagliate le fette a metà. Scaldate bene una padella in ferro o una piastra, adagiatevi le fette di spada e cuocetele 2 minuti circa per lato; staccatele delicatamente e salatele. Disponete nei piatti, copritele con le cipolle e l'ananas in agrodolce, cospargetele con il prezzemolo spezzettato e servite.

Quando acquistate il pesce spada, fate attenzione che i tranci abbiano un odore delicato, gradevole, non ammoniacale. L’aspetto deve essere compatto, brillante, di colore vivo, completamente privo di striature rosse, che denotano poca freschezza. Prima di cucinarlo sciacquatelo in abbondante acqua corrente e se è necessario eliminate la pelle. In questo modo otterrete delle fette pulitissime che saranno pronte da mangiare.