Calamari ripieni di Anna Moroni

di Ishtar 0



I calamari ripieni non sono altro che una allettante proposta per il secondo piatto (a base di pesce) nell’ambito di un comune ma gustoso pranzo in famiglia. Ricetta di Anna Moroni, ha quella marcia in più conferita dalla salsa di accompagnamento preparata sul momento con i pomodorini freschi ed un ripieno a prova di buongustaio realizzato con i tentacoli e le alette tritati e saltati in padella mescolati poi con uova, prezzemolo, acciughe, parmigiano, pecorino e pane ammollato nel latte.

Calamari ripieni di Anna Moroni


Ingredienti

700 g calamari | 50 gr di mollica di pane | 3 cucchiai di latte | 1 uovo | 2 acciughe | 1 spicchio di aglio | 1/2 bicchiere di vino bianco secco | prezzemolo | 300 gr di pomodorini | grana grattugiato | 1 cucchiaio di pecorino | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Pulire bene i calamari e mettere nel mixer sia i tentacoli che le ali. Frullare bene il tutto ma non troppo e fare scaldare in padella l’aglio con l'olio. Unire i pomodorini tagliati in quarti e fare cuocere.

  Mescolare i calamari tritati in una ciotola con un uovo, il prezzemolo tritato, un’acciuga tritata, il parmigiano, il pecorino ed il pane ammollato nel latte e strizzato. Regolare di sale e pepe e mescolare bene.

  Farcire i calamari con il composto, chiuderli con uno stuzzicadente e farli rosolare in padella con poco olio. Sfumare con il vino bianco e completare con la passata di pomodoro.

Rappresentano, seppure nelle loro infinite varianti, uno dei secondi di pesce più apprezzati e famosi oltre che un classico della nostra cucina di mare. Io li adoro e non perdo ocasione per prepararli. Solitamente mi limito ad accompagnarli con una insalata mista o delle verdure saltate in padella. Possono, infatti, essere serviti al naturale, senza la salsa di pomodoro, a seconda dei gusti. Sullo stesso genere vi consiglio di provare anche i calamari ripieni con la ricetta di Cotto e Mangiato, i calamari ripieni di tonno al profumo di limone e i calamari ripieni in umido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>