Sangria con fragole e kiwi (VIDEO)

di Ishtar Commenta

Alzi la mano chi non abbia mai assaggiato la sangria. Bevanda alcolica appartenente alla tradizione spagnola, si realizza solitamente con il vino rosso e la gassosa. Oggi, però, voglio proporvi una versione alternativa che, nonostante non rispetti del tutto la ricetta originale, risulta altrettanto allettante. La sangria con fragole e kiwi è pronta a stupirvi: seguite il video che mostra come prepararla con pochi ingredienti.

Ecco quelli necessari: 1 tazza di fragole e 1 di kiwi, 1 tazza di rum leggero, 1 bottiglia di vino bianco, 1 bottiglia di spumante, 1 tazza di zucchero, 1 di acqua e 3 arance. Come vedete non richiede chissà quali alimenti: sono tutti facilmente reperibili.

Fondamentale sarà il preventivo riposo in frigo: più vi rimane più risulterà gustosa. Si consiglia di tenerla al suo interno un minimo di 4 ore, anche se personalmente vi consiglio tutta la notte. Se la ricetta originale della sangria prevede il vino rosso, in questa versione troverete quello bianco, lo spumante ed il rum: datele una possibilità e ne rimarrete stupiti. Fresca e dissetante la sangria con fragole e kiwi si presta ad accompagnare un aperitivo allettante.

Come vedete la ricetta non prevede altra frutta se non le fragole ed i kiwi (oltre che le arance), una variante decisamente originale che vale la pena provare almeno una volta.

Qualche ricetta utile a tal proposito per accompagnarla nel migliore dei modi? Provate le tartine al salmone, che non passano mai di moda e piacciono sempre a tutti oltre ad essere anche economiche, i fagottini di speck al formaggio e le brioches salate. Buon aperitivo!