Un secondo per la vigilia, i gamberi in guazzetto

di Ishtar 0



Ogni volta che penso a questa ricetta me la rido di brutto. Infatti i gamberi in guazzetto sono legati ad un episodio familiare molto divertente. Si da il caso che abbia un cugino toscano che si diletti ogni tanto, e solo con alcune ricette, in cucina. Ebbene lui è famoso in famiglia per i suoi gamberi in guazzetto.

Una volta però avendoli preparati in occasione di una cena di natale in famiglia, deve avere abbondato con il pepe, e tutti, e dico tutti gli invitati (me compresa) sono diventati rossi e non la smettevano di tossire, il bello è che non volendo farlo rimanere male ci sforzavamo facendo buon viso a cattivo gioco. I gamberi in guazzetto preparati come si deve, e cioè con una dose adeguata di pepe, sono buonissimi e costituiscono un secondo perfetto per la cena della vigilia di natale. Si mangiano indiscutibilmente con le mani ed è impossibile non leccarsi le dita.

Gamberi in guazzetto


Ingredienti

500 gr. gamberi | olio evo | 1/2 bicchiere vino bianco | 1 pizzico sale | 1 pizzico pepe | una manciata prezzemolo | 1 spicchio aglio

Preparazione

   In una padella versare l'olio, lo spicchio di aglio e fare soffriggere. Aggiungere i gamberi, farli insaporire qualche minuto.

   Aggiungere il vino, il prezzemolo tritato, lo spicchio d'aglio tagliato a fettine, il sale ed il pepe.

   Farli cuocere fino a che il liquido di cottura si sarà ritirato un pò. Spolverare con del prezzemolo tritato e servire.

I gamberi in guazzetto si preparano i pochi minuti, giusto il tempo di scaldare l’olio in una padella larga,  aggiungere uno spicchio di aglio, del vino bianco, un pizzcio di sale e pepe, ed infine una manciata generosa di prezzemolo. Dovranno cuocere fino a quando il liquido non si sarà ritirato un pò. Sentirete che profumino si spanderà per casa. Dimenticavo, munitevi di pane, perchè la scarpetta è d’obbligo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>