Ricette per natale 2010, il cotechino in crosta

di Ishtar 0



Non poteva mancare di certo all’appello uno dei prodotti più consumati durante il periodo natalizio, il cotechino. Il cotechino è uno degli alimenti davvero più presenti sulle tavole imbandite a festa. A dir la verità non lo amo particolarmente ma devo dire che camuffato così, il cotechino in crosta, rappresenta un ottimo secondo festivo.

Il cotechino in crosta si prepara facendo bollire il cotechino in abbondante acqua salata,  e disponendolo su un rotolo di pasta sfoglia steso e ricoperto di senape. A questo punto la pasta sfoglia si arrotola, viene cosparsa di latte e semi di sesamo e va cotta in forno. Per rendere più bello esteticamente il nostro cotechino possiamo decorarlo con ritagli di pasta sfoglia a piacere e per rendere la doratura ancora più intensa, sarà bene sostituire il latte con un uovo sbattuto.

Cotechino in crosta


Ingredienti

800 gr. cotechino | 100 ml latte | 1 rotolo pasta sfoglia | 100 gr. senape | semi di sesamo

Preparazione

  Mettere a bagno il cotechino in acqua fredda per una notte.

  Forarlo con una forchetta per evitare che scoppi durante la cottura. Porlo in una pentola con molta acqua e farlo bollire pianissimo. Cuocerlo per almeno 90 minuti e lasciarlo raffreddare.

  Tirarlo fuori dalla pentola e incidere la pelle.

  Stendere il rotolo di pasta sfoglia e spalmarlo di senape abbondantemente.

  Mettere il cotechino al centro e avvolgerlo nella pasta sfoglia creando un rololo.

  Decorare la superficie con ritagli di pasta, spennellare con i latte coprire con i semi e cuocere i frono a 200 C° per 30 minuti circa.

Il bello del cotechino in crosta è che piace anche a i bambini, ma non solo, la sua preparazione è super veloce. Daltronde sia il cotechino che la pasta sfoglia sono già pronti. Il cotechino dovrà solo essere bollito e la pasta sfoglia stesa, per il resto non dovrete “perdere” altro tempo.