Petto d’anatra all’arancia per il pranzo di Natale

di Ishtar 0



Il petto d’anatra all’arancia è un secondo piatto di carne particolarmente gustoso ed adatto alle grandi occasioni, perfetto per viziare i propri ospiti durante il pranzo di Natale. Nonostante la sua realizzazione sia piuttosto semplice, non richiedendo poi chissà quali ingredienti, necessita di qualche piccolo accorgimento volto a far caramellare la carne ma senza farla mai bruciare unendo, all’occorrenza del succo di arancia e del Porto.

Petto d'anatra all'arancia


Ingredienti

1 petto d’anatra | olio evo | succo di un'arancia | scorzette d’arancia qb | sale e pepe | 1 chiodo di garofano | noce moscata | porto qb | fettine d’arancia qb

Preparazione

  Versare in una padella poco olio e farvi rosolare per 7 minuti circa il petto di anatra, ma dalla parte della pelle. Nel frattempo spremere l'arancia e ricavarne il succo, mentre dalla scorza delle listarelle sottili.

  Girare il petto di anatra dall'altro lato e regolare di sale e pepe, unire il miele e sfumare con il succo d’arancia. Aggiungere adesso il chiodo di garofano, la noce moscata, le scorzette e fare cuocere per altri 5-6 minuti fino a quando il succo si sarà rappreso.

  Fare caramellare la carne girandola e facendo attenzione a che non si bruci quindi sfumare con il porto e fare cuocere ancora tre minuti per fare caramellare ancora. Allontanare dalla fiamma, fare riposare e servire tagliato a fette.

Inutile dire come, una volta portato in tavola, renda il giorno di Natale molto più piacevole, non fosse altro che per il profumo allettante sprigionato, che non fa altro che inebriare all’istante scatenando un’acquolina irrefrenabile. Insomma, un secondo sfizioso come pochi seppure semplice da realizzare. Potrete servirlo insieme ad un’insalata mista o ad un contorno di patate cotte al forno. La ricetta è di Benedetta Parodi sinomimo di ricette facili ed adatte anche a chi sia alle prime armi. Provate anche il roast beef con salsa glassata, le pappardelle all’anatra e il tacchino ripieno con prugne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>